Google Street View tra gli scimpanzé in Tanzania
Google Street View tra gli scimpanzé in Tanzania
Foto

Google Street View tra gli scimpanzé in Tanzania

Un nuovo viaggio virtuale ci porta nella lussureggiante foresta del Gombe Stream National Park, sui passi dell'etologa Jane Goodall

Il trekker di Google Street View ha raggiunto il Parco nazionale del torrente Gombe, in Tanzania, nel cuore della foresta pluviale africana, ripercorrendo il cammino dell'antropologa ed etologa inglese Jane Goodall che dall’inizio degli anni ’60 e per oltre cinquant'anni si è impegnata qui in una ricerca sulla vita sociale e familiare degli scimpanzé nel loro habitat naturale.

Il Gombe Stream National Park, situato  nei pressi delle rive del lago Tanganica, è attraversato dal torrente Gombe da cui prende il nome. Si tratta del più piccolo parco del Paese africano e si estende su una superficie di soli 52 chilometri quadrati. Venne istituito nel 1968 grazie all'azione di Goodall, che mirava a proteggere le migliaia di scimpanzé presenti, dei quali purtroppo ad oggi sono sopravvissuti meno di cento esemplari, a causa di incendi, bracconaggio e deforestazione.

Le immagini a 360° di Google, realizzate in collaborazione con il Jane Goodall Institute e con l'ente Tanzania National Parks, ci portano in mezzo alla lussureggiante foresta dove vivono le comunità di primati a cui Goodall ha dedicato l'esistenza.

Google
Uno scimpanzé di nome Gimli, di 10 anni, intento a scavare.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti