Photo Department

-

Dopo una prima serie fotografica dedicata a Bangkok, il contributo del fotografo Zackary Canepari al progetto #FutureofCities prosegue con un lavoro realizzato presso il St. Anthony’s Shelter di San Francisco. Nel rifugio per senzatetto della città californiana, Canepari ha costruito un piccolo set fotografico in cui ha ritratto e intervistato, nel corso di tre visite, gli homeless accolti e aiutati dalla struttura no-profit. Questo suo secondo lavoro da Global Imaging Ambassador, di cui qui proponiamo un estratto, si intitola Shame of the City (Vergogna della città).

Con le sue immagini e con le parole che le accompagnano, Canepari ci racconta quello che nella Bay Area è un problema in crescita esponenziale, a causa della crisi economica che ancora sta mostrando i suoi effetti. In un contesto di rapido sviluppo urbano e di espansione economica, le differenze tra i ricchi e i poveri si sono fatte sempre più marcate: moltissime persone, dopo aver perso il lavoro, sono entrate in una spirale negativa, perdendo via via tutto quello che avevano e ritrovandosi a dover vivere per strada.

Il fotografo di Boston, specializzato in progetti documentari, con questi scatti, realizzati contestualmente a lunghe conversazioni insieme ai soggetti ritratti, ha voluto "umanizzare" lo sguardo sulla condizione di senzatetto, alla ricerca di un livello di comprensione più profondo delle storie e delle emozioni di chi si è ritrovato a doverla affrontare, spesso avendo alle spalle una vita del tutto "regolare".

Tutti i reportage della serie #FutureofCities, lanciato da Sony e dall'agenzia Panos Pictures per "raccontare il futuro" delle grandi città del pianeta dove maggiore è la crescita della popolazione, saranno in mostra alla Somerset House di Londra, dal 24 aprile al 10 maggio 2015, in contemporanea alla grande esposizione dedicata a tutti i vincitori dei Sony World Photography Awards

Le nostre gallery dedicate a #FutureofCities:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Philadelphia, i volti dei senzatetto

Facce e storie di outsider dalla città dell'amore fraterno, nei ritratti in bianco e nero di Spencer Platt

"Lava Mae", docce gratis per i senza tetto di San Francisco

Si tratta dell'iniziativa di un privato per fornire aiuto ed assistenza on the road a chi cerca di ricominciare a vivere, anche partendo da una doccia

Lo sguardo dei senzatetto di Los Angeles

Gli intensi ritratti dei senzatetto di Los Angeles immortalati dal giovane fotografo neozelandese Michael Pharaoh

Commenti