Luca Piva

-

Con questa selezione di immagini ripercorriamo la settimana di proteste e scontri che, con la loro eco internazionale, stanno mettendo a dura prova il governo turco del primo ministro Recep Tayyip Erdogan.

 

A partire dalle prime manifestazioni contro la distruzione di Gezi Park, nell'ambito della "riqualificazione" della centrale Piazza Taksim a Istanbul, e dalla feroce repressione di quelle proteste, da venerdì 31 maggio la rivolta anti-Erdogan si è innescata in tutto il Paese, diffondendosi velocemente nelle altre principali città turche.

 

La rabbia e la frustrazione per i crescenti eccessi autoritari del governo Erdogan, al potere dal 14 marzo 2003, che covavano da tempo in parte della popolazione turca, sono esplose, portando sulla scena questioni più ampie riguardanti la vita politica del Paese, come la libertà di espressione, la laicità dello Stato e la tutela delle minoranze. 

 

Vedi anche:

 
Foto - Turchia: proteste, vittime, scontri 
Turchia in rivolta, ma il vero nemico è Twitter 
 Erdogan e la sindrome Assad
© Riproduzione Riservata

Commenti