Photo Department

-

Una selezione di 15 scatti ci racconta la prima settimana (lunga) del 2015: i fuochi d'artificio che hanno accolto l'anno nuovo a Rio De Janeiro, in Brasile; il relitto del traghetto Norman Atlantic in fiamme nel porto di Brindisi; una coppia gay appena sposatasi a Miami, in Florida, dove una sentenza ha reso legale il matrimonio tra persone dello stesso sesso; il leader del Labour party britannico, Ed Miliband, durante il lancio della campagna elettorale in vista del voto del 7 maggio a Salford, in Inghilterra; un cervo ucciso dalle fiamme di un imponente incendio boschivo nella regione di Adelaide Hills, nell'Australia meridionale; l’insediamento del 114° Congresso degli Stati Uniti a Washington, DC; i funerali di Mario Cuomo a New York City; un flash mob per commemorare il musicista Pino Daniele in Piazza del Plebiscito a Napoli; il grande freddo a Chicago, in Illinois; la presentazione dei due gemelli del principe Alberto II di Monaco e della principessa Charlene nel Principato di Monaco; il lutto per le vittime dell'attacco terroristico al settimanale satirico Charlie Hebdo e il blitz contro i sequestratori che hanno preso in ostaggio un gruppo di persone in un supermercato ebraico kasher a Porte de Vincennes, a Parigi.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le foto più belle della settimana - 1/8 gennaio

L'anno della pecora in Giappone, il capodanno in spiaggia a Città del Capo, il Natale ortodosso in Ucraina... Sedici scatti dal mondo

Il 2014 in 100 foto - 1/3

La crisi in Ucraina, la scomparsa del volo MH370, le proteste in Venezuela... Piccole e grandi storie in immagini per ripercorrere l'anno che finisce

Il 2014 in 100 foto - 2/3

I Mondiali in Brasile, la guerra a Gaza, l'epidemia di Ebola, la scomparsa di Robin Williams... Piccole e grandi storie in immagini per ripercorrere l'anno che finisce

Il 2014 in 100 foto - 3/3

Le proteste a Hong Kong, la guerra dell'ISIS, la rivoluzione in Burkina Faso... Piccole e grandi storie in immagini per ripercorrere l'anno che finisce

Commenti