Rita Fenini

-

Fino al 6 settembre, nel polo multifunzionale della Fondazione MAST di Bologna, sarà aperta al pubblico l’esposizione fotografica "Industria Oggi - Fotografie Contemporanee dalla Collezione Mast”, curata da Urs Stahel.

In mostra le immagini di artisti che, perdutasi l’incisività della fotografia industriale in senso classico, si interessano oggi ai processi produttivi e al loro legame con la società, indagando sui rapporti di forza e sull'influenza dell'industria sull'uomo e la natura.

Olivo Barbieri, per esempio, nella sua fotografia lunga sette metri raffigurante l'interno di uno stabilimento Ferrari, mostra come i capannoni siano ormai ambienti chiari, luminosi, arredati con grandi, verdi “piante da appartamento”, ma totalmente deserti; Henrik Spohler e Vincent Fournier ci guidano attraverso un mondo di dati e prodotti, un mondo sempre più invisibile in cui ormai solo i cartelli aiutano a orientarsi. Carlo Valsecchi fotografa impianti produttivi contemporanei come fossero sculture a tuttotondo di una “industrial fiction”.

Edward Burtynsky, Ariel Caine, Stephane Couturier, Ad van Denderen, Mitch Epstein, Simon Faithfull Vincent Fournier, Peter Fraser, Jim Goldberg, Brian Griffin, Jacqueline Hassink, Miyako Ishiuchi, Richard Learoyd, Vera Lutter, Trevor Paglen, Sebastião Salgado, Allan Sekula, Bruno Serralongue, Henrik Spohler, Thomas Struth, Hiroshi Sugimoto, Carlo Valsecchi, Massimo Vitali e le proiezioni Simon Faithfull e di Allan Sekula/Noel Burch gli artisti in mostra

INDUSTRIA, OGGI

Immagini contemporanee dalla collezione MAST
Fino al 6 Settembre 2015
MAST PhotoGallery - Via Speranza, 42 - Bologna


© Riproduzione Riservata

Commenti