Stock photo © Christian_811
Economia

Vacanze fai da te: 7 trucchi per viaggiare sicuri

Pianificare è meglio, ma attenzione a voli, alberghi, commissioni e vacanze scolastiche

Agosto è appena iniziato, e ci sono almeno altri due mesi che, per tanti, potrebbero trasformarsi nel periodo ideale per organizzarsi una bella vacanza. Anche se i last minute vanno molto di moda perché apparentemente più convenienti dei soggiorni organizzati con largo anticipo, in realtà l'unico modo per contenere al massimo i costi di una vacanza è organizzarsela da soli. Ecco un paio di consigli per trovare i pacchetti migliori evitando di commettere errori.

Pianificare conviene

capri-faraglioni Capri, vista sui Faraglioni Stock photo © Janoka82

Prenotare l'hotel con largo anticipo non è sempre la mossa migliore per risparmiare. Anzi, a volte chi conferma troppo presto rischia di pagare di più rispetto a chi ferma una stanza all'ultimo minuto. Tuttavia, secondo una ricerca condotta dall'Osservatorio Trivago, la finestra temporale più conveniente per prenotare un soggiorno è quella che va dalle tre alle sei settimane prima di partire, perché in questo periodo le tariffe raggiungono il loro picco più basso. Mettendo a confronto l'andamento dei prezzi nei mesi che precedono l'effettivo soggiorno, è emerso che le tariffe delle prenotazioni effettuate a oltre due mesi dalla partenza sono in genere più care, e che i pacchetti last-minute sono molto più convenienti di quelli last-second.

Pianificare conviene anche quando si esce dall'Italia

francia-turismo Un resort in montagna, in Francia LOIC VENANCE/AFP/Getty Images

Secondo l'Osservatorio Trivago anche le politiche adottate dalla maggior parte degli albergatori degli altri principali Paesi europei sono simili a quelle italiane, ma per ottenere la massima convenienza bisogna scegliere delle settimane diverse. In Germania, ad esempio, il momento migliore per prenotare va dalle tre alle quattro settimane prima di partire, in Inghilterra dalle quattro alle cinque, in Francia dalle due alle tre, e in Spagna dalle quattro alle sette.

Non trascurare il fattore tempo

internet-cafe Internet Cafe ADALBERTO ROQUE/AFP/Getty Images

Per organizzare una vacanza fai da te serve tempo. In agenzia si valutano rapidamente destinazioni e periodi, si ascoltano le opzioni disponibili, si decide cosa si ha voglia di fare e si prenota il viaggio. Tutto il resto è un problema dell'agente, che quindi ci aiuta a ridurre al minimo il tempo destinato all'organizzazione della nostra vacanza. Per cercare i posti più belli, le tariffe migliori, i pacchetti più convenienti e le escursioni più a buon mercato è necessario avere la possibilità di dedicare tanto, tantissimo tempo allla pianificazione. Se fare tutto questo vi piace e se avete l'opportunità di dividere con il partner o con qualche amico il lavoro vale la pena, altrimenti lasciate perdere, o la vostra vacanza perderà tutto il suo appeal ancora prima che l'abbiate effettivamente iniziata.

Voli e alberghi

aereo-alitalia Aereo Alitalia Stock photo © tupungato

Anche in questo caso quando ci si muove in autonomia è importante fare attenzione a un paio di dettagli per evitare fregature. Spesso i voli costano meno nel paese di destinazione che in quello di partenza. Anche se non sempre è possibile, potete provare a cercare la compinazione per voi migliore sul sito della compagnia con il dominio del paese in cui vi spostate. Un esempio pratico: se volete andare in Australia costa meno acquistare il volo su un sito .it che su uno .au (Edreams e Expedia inclusi), mentre su un volo interno se prenotate da un sito .it rischiate di pagare anche 800 euro in più a persona per percorrere lo stesso tragitto.

Per gli alberghi, invece, dopo aver selezionato la vostra destinazione ideale, prima di confermare il soggiorno fate un giro su altri motori di ricerca specializzati nei viaggi (TripAdvisor, Trivago, ecc), perché potrebbero avere ancora qualche camera a prezzi più vantaggiosi di quelli offerti dall'hotel stesso. Una ricerca in più non costa nulla se il premio può essere quello di è risparmiare anche 50/70 euro a notte.

Attenti a commissioni e cancellazioni

prenotazioni-online Prenotazioni online Stock photo © Bet_Noire

Attenzione alle commissioni e alle tariffe per una eventuale cancellazione. Se ci sono e, soprattutto, se hanno costi esagerati, meglio lasciare perdere e prenotare con un altro gestore. In un viaggio fai da te, soprattutto quando itinerante, conservare un minimo di flessibilità conviene.

Vacanze scolastiche

scuola Bimbi a scuola Stock photo © SolStock

Soprattutto quando vi spostate all'estero, prima di pianificare una vacanza date un'occhiata al calendario scolastico del paese che avete scelto. In tante località turistiche i prezzi salgono quando le scuole sono chiuse, semplicemente perché sono più affollate. A volte posticipando o anticipando il soggiorno di una settimana si finisce col trovare offerte molto migliori.

Contattare l'albergo per chiedere consigli

escursione Escursione in barca Stock photo © lolostock

Se vi servono informazioni su escursioni, traghetti, gite, ristoranti, attività per bambini, auto da affittare, chiedetele direttamente allo staff dell'albergo dove alloggerete. Soprattutto se vi spostate in un paese lontano dove potrebbero esserci abitudini e codici diversi da quelli cui siete abituati, conviene di più affidarsi agli hotel che ai vari siti che in un inglese non sempre eccellente millantano di poter offrire pacchetti vantaggiosissimi. Nella maggior parte dei casi, dietro questi "affari" si nascondono le peggiori fregature.    

Ti potrebbe piacere anche

I più letti