Manuali per aspiranti scrittori, con la nuova collana TunuéLab
Tunué
Manuali per aspiranti scrittori, con la nuova collana TunuéLab
Cultura

Manuali per aspiranti scrittori, con la nuova collana TunuéLab

Storytelling, lettering e scrittura creativa: i temi della nuova serie di prontuari per chi vuol diventare un professionista della penna

Novità in vista a settembre per quelli di Tunué, la casa editrice specializzata in graphic novel che abbiamo già incontrato con titoli come Hellzarockin’ o Giètz . È in partenza infatti TunuéLab, una nuova collana dedicata a chi “da grande” vorrebbe fare lo scrittore.


I primi titoli annunciati sono Professione sceneggiatore di Sergio Badino e Manuale di lettering di Marco Ficarra, due guide pratiche ricche di esempi e trucchi del mestiere, rivolte sia ai principianti in cerca di un metodo, sia ai professionisti interessati ad ampliare il proprio bagaglio. Ma anche ai semplici curiosi, intenzionati a scoprire cosa si cela dietro le quinte di un’opera, che si tratti di un romanzo, un film, un videogioco o una graphic novel.

Gli autori sono ovviamente degli esperti del settore. Sergio Badino, per esempio, è insegnante di sceneggiatura e storytelling e da anni collabora con Disney, Sergio Bonelli, Deus e la stessa Tunué. E con Professione sceneggiatore prova a spiegare cosa vuol dire creare e trasmettere una storia nelle diverse forme di narrazione, dagli spot pubblicitari agli articoli, dai videoclip ai fumetti.

Marco Ficarra, invece, è un disegnatore e fumettista che dal 1995, con il suo studio RAM , lavora per Panini, Black Velvet , Mondadori, Lizard-Rizzoli, Fandango e altri. È in Italia il principale sviluppatore del lettering computerizzato in casa Marvel (che per i profani consiste in un’importante innovazione nell’editoria del fumetto). Il suo Manuale di lettering esplora il mondo dei cari vecchi balloon, spiegando come si realizzano, ripercorrendo la loro storia e chiarendo il loro significato simbolico.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti