Libri

Natale con gli autori 2015

Scrittori e giornalisti si sono trasformati in #angeliperunasera: cibo e calore per i senzatetto con i City Angels a Milano

Autori Angeli per una sera

Valeria Merlini

-

Si è da poco svolta la Terza Edizione di "Natele con gli autori", questa volta intitolata "Angeli per una sera": un gruppo di scrittori e giornalisti si è riunito e ritrovato per trascorrere la serata insieme ai City Angels, soccorrendo i bisognosi, preparando cibo, vestiti e tè caldo per i senzatetto.

Organizzato come ogni anno dalla mente (quasi diabolica) di Stefania Nascimbeni con lo sforzo fisico (e la passione) di Valeria Merlini (me medesima) sono stati coinvolti in molti:
Valeria Benatti, Chiara Beretta Mazzotta, Alex Corlazzoli, Giovanni Gastel Jr., Isa Grassano, Massimo Milone, Marina Perzy, Roberto Rasia Dal Polo, Ilaria Sicchirollo, Lucia Tilde Ingrosso.

Quest’anno invece la Notte degli Angeli si è svolta per le vie di Milano, in una città fortunatamente non piovosa, ma comunque caratterizzata dall’emergenza freddo. Gli “angeli per una sera” guidati dai capi squadra di Mario Furlan si sono resi disponibili per la ronda serale.

E ognuno ha impresso sulla propria pelle, indelebile come un marchio, che cosa è stato accompagnare i City Angels nel loro lavoro quotidiano di volontari.
I City Angels operano in maniera volontaria, sono persone comuni che si mettono a disposizione dell’altro e per l’altro. La loro vita di giorno è fatta di uffici, di negozi, di attività in proprio e di università. Sono persone che hanno un lavoro e una famiglia, ragazzi universitari, mogli, mariti e fidanzate. Sorelle, amiche, lettori e autisti, persone che amano fare del bene e che la sera, smessi i panni di comuni mortali, indossano una giacca rossa e un basco azzurro. La divisa disegnata da Elio Fiorucci per far brillare nel buio della notte i City Angels.

Si muovono a piedi e con un van rosso ben riconoscibile, attraversano strade dalla Stazione Centrale (loro sede) dove iniziano il lavoro alle 20 di ogni sera preparando sacchetti di cibo recuperato dal Banco Alimentare e zaini con vestiti donati dai cittadini.

Parte il giro, noi con loro. E lo scenario che ci appare ad ogni segnalazione rappresenta una storia diversa, una persona che da poco o da tanto dorme per strada. Una panchina in un giardino pubblico, il riparo di una galleria, la rientranza di un portone, ma anche una via del centro illuminata dai colori del Natale crea tutto un forte contrasto.

Sono difficili e delicate le parole che descrivono quanto visto e provato, ma anche pesanti come macigni come solo la realtà della vita in strada sa essere. Le emozioni di questo giro (quando non si tratta di un “girone”) ci hanno indiscutibilmente marchiati.

Al folto gruppo di scrittori e giornalisti che ha partecipato con noi e che ha anche donato una parte dei propri libri autografati, si sommano anche i libri di altri amici:
Alessandra Appiano, Rossella Calabrò, Irene Cao, Roberto D’Incau, Giulia Gambaro, Stefano Vignaroli.

Quest’anno abbiamo fatto le cose in grande perché siamo riuscite a raccogliere qualcosa come 600 libri distribuiti tra i pazienti della Fondazione IEO, Istituto Oncologico Europeo, mentre i libri per bambini sono stati destinati alla OBM Onlus con sede presso l’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi.

Desideriamo quindi ringrazia tutte le case editrici per aver gentilmente e puntualmente aderito all’iniziativa:
Add editore, Babel Agency, Baldini & Castoldi, Castelvecchi, Einaudi ragazzi, Elliot, Emons audiolibri, Garzanti, Giunti, Guanda, Harper Collins Italia, Iperborea, Marsilio, Mondadori, Morellini, NEO, Neri Pozza, Newton Compton, NNE, Nord, Nutrimenti, Sinnos, Sonda, TEA, Wingsbert House.

E per finire grazie ai “semplici” lettori che hanno risposto all’appello lanciato su facebook dall’amico Gian Paolo Serino.

E grazie per le riprese di questo intenso video girato durante la serata alla NotOnlyVideo.it (Giulia Martelli e Roberto Rasia Dal Polo).

Grazie per esserci sempre.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Dialogo nel buio. Gli scrittori spengono la luce

Anche noi giornalisti, scrittori, addetti alla parola, vogliamo fare un augurio speciale

Harlem Shake di Natale: autori insospettabili si scatenano

Un modo originale per fare gli auguri all'Italia: diciannove scrittori danzano. Da un'idea di Stefania Nascimbeni

17 libri per dire NO alla violenza sulle donne

25 novembre: Giornata Internazionale contro la discriminazione femminile e la violenza sulle donne

Commenti