Raymond-Chandler
Libri

L'inedito racconto di Raymond Chandler, contro il sistema sanitario Usa

È stato ritrovato un racconto perduto dell'autore de 'Il lungo addio'. Ma non è un noir. Si intitola 'It’s All Right - He Only Died' e sembra molto attuale

In Inghilterra, Andrew Gulli, direttore della rivista Strand Magazine, spulciando alcune carte conservate presso la Bodleian Library di Oxford, ha scovato un racconto inedito del celebre autore noir americano Raymond Chandler, intitolato It's All Right – He Only Died. Succede spesso, ma fa sempre notizia nel mondo della letteratura quando si riesce a trovare, per caso o meno, un lavoro inedito di un grande autore scomparso.

In quelle pagine Chandler non ha inserito alcuna storia hardboiled: niente investigatori alla Philip Marlowe e nemmeno delitti o gangster. Il soggetto del suo racconto è il sistema sanitario statunitense.

LA SANITÀ USA: UN TEMA ATTUALE

It's All Right – He Only Died si apre con la scena di un uomo che arriva d'urgenza in ospedale, steso su una barella dopo essere stato investito da un camion. L'uomo puzza di whisky e il suo aspetto suggerisce il fatto che non sia in grado di pagarsi le spese mediche. Il personale dell'ospedale infatti sembra restio ad accettarlo come paziente: "Le regole dell'ospedale erano ferree”, scrive Chandler, “un deposito cauzionale di 50 dollari o nessuna ammissione”.

Da qui in poi si apre un'invettiva contro la disumanizzazione del sistema sanitario statunitense, dove umanità, carità, morale (e buonsenso) passano in secondo piano rispetto all'egemonia del denaro. Un tema decisamente ancora caldo in America.

L'ESPERIENZA PERSONALE DI CHANDLER

Secondo Andrew Gulli, It's All Right – He Only Died dovrebbe essere una delle ultimissime cose scritte da Raymond Chandler, datando il testo fra il luglio del 1956 e la primavera del 1958, ossia circa un anno e mezzo prima della sua scomparsa (26 marzo '59). Il parere di Gulli è che questo racconto sia una sorta di riflesso delle esperienze dirette di Chandler nei suoi ultimi anni, quando si ritrovò a uscire e rientrare molte volte dagli ospedali, a causa di diversi problemi di salute (fra cui un tentato suicidio).

DOVE LEGGERE IT'S ALL RIGHT – HE ONLY DIED

Il racconto perduto di Chandler è stato pubblicato sul numero 53 di Strand Magazine (online a 9,99 dollari). È arricchito da un piccolo saggio della professoressa inglese Sarah Trott, esperta di letteratura crime, nel quale si sottolinea la natura anomala di questo racconto nell'insieme delle opere di Chandler, riferendosi, oltre che al tema così diverso, anche a un tono stilistico inedito, orientato a denunciare più che a descrivere.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti