Libri

5 libri di successo in uscita ad agosto 2018

Dall'ultimo romanzo di Wilbur Smith al saggio di Marc Augé sui "fantasmi digitali"

Wilbur Smith

Simona Santoni

-

1) Grido di guerra di Wilbur Smith (con David Churchill)

Una storia di spionaggio e passione sullo sfondo dell'Europa dilaniata dal secondo conflitto mondiale e della sublime bellezza dei paesaggi africani. Con Grido di guerra il grande scrittore d'avventura Wilbur Smith torna al ciclo dei Courteney d’Africa. Cresciuta nel Kenya coloniale degli anni '20 sotto l’occhio attento del padre, Leon, imprenditore di successo oltre che famoso veterano della Grande guerra, Saffron Cour­teney ha avuto un’infanzia idillica, finché un evento drammatico l’ha costretta a maturare molto, forse troppo in fretta. È ormai una giovane donna testarda e indipendente quando il destino dà una nuova svolta inaspettata alla sua vita... L'uomo che ama disperatamente, per il quale ha rischiato uno scandalo e perso gli amici più cari, porta il nome di Gerhard von Meerbach, il cui fratello è un magnate della nascente industria automobilistica tedesca nonché membro attivo del partito nazista. Uscita: 27 agosto 2018.

Wilbur Smith, David Churchill
Grido di guerra
Longanesi
554 pagine

2) Una coppia pericolosa di James Patterson

Fan e cultori di James Patterson possono recuperare Una coppia pericolosa, suo thriller del 1977, grazie alla casa editrice Tre60.
L'isola di San Dominica, angolo di paradiso nel mar dei Caraibi, da qualche tempo si è trasformata da luogo di sogno in incubo: alcuni turisti sono stati brutalmente uccisi a colpi di machete. Una diabolica mente criminale sta cercando di scatenare il caos. Ma per quale motivo? Se lo chiede Peter Mac Donald, un ex marine arrivato sull'isola alla ricerca di un po' di tranquillità. Finché non si ritrova ad assistere a uno degli omicidi: Damian e Carrie Rose - una coppia all'apparenza del tutto normale - inseguono e uccidono un uomo sulla spiaggia. Peter non sa che Damian e Carrie sono assassini su commissione e che quei delitti hanno uno scopo ben preciso. Sa soltanto che adesso ha visto troppo e che lui potrebbe essere la prossima vittima... In libreria dal 30 agosto 2018.

James Patterson
Una coppia pericolosa
Tre60
288 pagine

 

3) Il cielo dopo di noi di Silvia Zucca

Da Silvia Zucca, l'autrice della Guida astrologica per cuori infranti, arriva Il cielo dopo di noi, un romanzo che racconta la fragilità della vita e la forza dei legami familiari.
Milano, 1944. È l’alba. Finalmente il cielo è libero e silenzioso, ma i bombardamenti hanno ridotto la città a un cumulo di macerie. Gemma deve andarsene, deve proteggere suo figlio Alberto. Lo zio Giacinto abita in campagna. Lì, lei e Alberto saranno al sicuro, lontani dai tedeschi, lontani dalla guerra. Milano, oggi. Miranda guarda il cielo come se quella cupola grigia e triste possa darle le risposte che cerca. Perché suo padre è scomparso? Perché non ha lasciato nemmeno un biglietto? E se fosse successo qualcosa? Forse il gesto del padre non è che l’ultimo passo di un distacco avvenuto tanto tempo prima, eppure Miranda non può lasciarlo andare così. Allora ne segue le fragili tracce e arriva a Sant’Egidio dei Gelsi, dove il padre e la nonna si erano trasferiti nel 1944. E, sotto il cielo idilliaco della campagna piemontese, raccoglierà i frammenti di una storia solo apparentemente dimenticata; la storia di un ragazzino senza padre, costretto a crescere troppo in fretta, e di una donna obbligata a prendere una decisione terribile. Uscita: 30 agosto 2018.

Silvia Zucca
Il cielo dopo di noi 
Nord
482 pagine

4) Cuori allo schermo di Marc Augé 

La solitudine vertiginosa dell'homo cyber chiede una rivoluzione che rimetta al centro non l'individuo, ma la persona, non il consumo, ma la creatività. Marc Augé li chiama da sempre nonluoghi, riscontrando in essi un deficit di identità, di relazioni e di storia: sono le stazioni, i porti, i luoghi di confine, i treni e gli aerei. Sono luoghi di passaggio dove gli individui sono costretti a transitare per vari motivi, ma in cui non sono obbligati a tessere rapporti interpersonali. Per il filosofo francese, tuttavia, oggi il mondo intero è diventato un nonluogo, e ce lo spiega nel suo saggio Cuori allo schermo. Di fronte agli schermi di tablet, cellulari e computer il tempo planetario viene percepito in accelerazione e, allo stesso tempo, ridotto a un puro presente che ci condanna all'ostentazione superficiale e all'oblio immediato. In questo presente segnato dalla velocità e dal potere dell'immagine, l'ordine sequenziale delle nostre esistenze risulta frammentato, trasmettendo la sensazione di disorientamento del viaggiatore d'affari, che passa da un albergo all'altro sentendo che la vita vera scorre altrove. Oggi il web ci dà l'illusione di partecipare in prima persona al dibattito pubblico e di mostrarci agli altri per come siamo, in realtà ci trasforma da esseri fatti di corpo, reciprocità e parole in fantasmi digitali. Ma non dobbiamo accontentarci di essere un apatico sguardo sul mondo in immagini: quello sguardo, da passivo che era, deve farsi attivo, diventando amicizia, fraternità, responsabilità e, forse, anche profezia. In libreria dal 28 agosto 2018.

Marc Augé 
Cuori allo schermo 

Piemme
168 pagine

5) La capitale di Robert Menasse 

Romanzo sull'Unione Europea e i meccanismi che la regolano, La capitale del saggista austriaco Robert Menasse è stato vincitore del Deutscher Buchpreis 2017, il premio letterario più prestigioso per gli scrittori di lingua tedesca.
Nella capitale d'Europa, crocevia del potere e dell'economia internazionale, babele di lingue diverse, mentalità incompatibili e interessi particolari, una funzionaria del dipartimento della Cultura ha l'incarico di organizzare una grande manifestazione per il cinquantesimo anniversario della fondazione della Comunità europea, allo scopo di rilanciarne gli ideali. La sua idea sembra perfetta: visto che l’Unione è nata dalle ceneri delle atrocità naziste, quale luogo può rappresentarne il passato e il futuro meglio di Auschwitz? Ma a Bruxelles, come spesso accade, nessuno è d’accordo. Per i polacchi Auschwitz è stato un crimine esclusivamente tedesco, per gli austriaci è una minaccia alle fondamenta del proprio stato, i tedeschi gridano che in questo modo si renderebbero colpevoli anche i musulmani, ormai una parte ingente della cittadinanza, e del tutto innocenti di quei crimini. Nel mentre un maiale si aggira indisturbato per le strade, seminando, più che terrore, una viva curiosità fra i passanti, e in una camera dell’Hotel Atlas un ospite sconosciuto viene ucciso con un colpo di pistola... Uscita: 30 agosto 2018.

Robert Menasse
La capitale
Sellerio Editore

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Libri novità: i titoli più belli dedicati alla musica

Un viaggio nella musica pop italiana, la storia del pianista Van Cliburn, Caparezza e la sua musica: ecco i nostri consigli di lettura

Libri novità: i titoli più belli dedicati allo sport

La montagna di Giancarlo Pauletto, l’incredibile vicenda di Shaul Ladany e una raccolta di storie di atleti che hanno cambiato lo sport

Virginia Woolf: i 5 libri più belli

Quattro romanzi e un saggio, scelti fra i migliori nella carriera della scrittrice inglese che nacque oggi, 136 anni fa

Commenti