5 libri sullo Sbarco in Normandia

A settant'anni dal D-Day, ecco cinque saggi da non perdere per capire meglio l'Operazione Overlord

sbarco in normandia d-day soldati

– Credits: EPA

Martino De Mori

-

Settant'anni fa lo Sbarco in Normandia, un momento topico in cui sono venuti a convergere i destini del mondo. Ancora molto sentito e celebrato, e sempre più sviscerato nei dettagli e nelle emozioni, il giorno dello scontro fra Alleati e Nazisti si porta dietro infiniti mondi narrativi: ecco cinque libri fondamentali per capire cosa successe quel 6 giugno 1944.

D-Day: The Invasion of Normandy – Rick Atkinson (Henry Holt & Company)
Premio Pulitzer per la sua Trilogia della Liberazione interamente dedicata alla Seconda Guerra Mondiale, Atkinson ha da poco pubblicato il suo libro sul D-Day, già acclamato come un capolavoro dalla stampa americana. Giornalista, autore e storico, Atkinson ha un approccio contemporaneo, attento ai fatti, dovuto anche alle sue esperienze nelle guerre americane più recenti. Molto interessante anche il suo sito , ricco di articoli sul D-Day.

D-Day – Storia dello sbarco in Normandia – Stephen Ambrose (BUR)
Steven Spielberg si è ispirato a questo libro per il suo Salvate il soldato Ryan. Racconta le operazioni del 6 giugno, ma non solo: la preparazione, la costituzione di un esercito americano quasi da zero, i personaggi, le strategie e le conseguenze di quella storica giornata. Tutto in chiave americana, ha un perfetto mix di documentazione storica e capacità narrative. Per molti è 'il' libro sullo sbarco in Normandia.

Il giorno più lungo. 6 giugno 1944 – Ryan Cornelius (BUR)
Uh altro libro che ispirò un film, quello omonimo e girato da più registi nel 1962. Fino ad allora era il libro di riferimento sul tema, ma rimane attualissimo, con le sue 383 testimonianze di soldati delle nazioni coinvolte nello sbarco, tedeschi compresi. Da Eisenhower alle sentinelle naziste, grande e piccola storia corrono parallele, muovendosi dentro e fuori le 24 ore dell'Operazione Overlord.

Overlord: D-Day and the Battle for Normandy – Max Hastings (Vintage)
Un quadro potente e realistico sulla Seconda Guerra Mondiale, girando attorno allo Sbarco. Ricco di dettagli ma scorrevole come un film, è opera di uno dei maggiori storici sull'argomento e fa una panoramica sulle 10 settimane di battaglie in Normandia, raccontando anche il punto di vista tedesco. Per chi riesce a procurarselo, un must.

D-Day. La storia segreta – Larry Collins (Mondadori)
Con 20mila uomini e 5mila navi, lo sbarco in Normandia fu forse l'operazione bellica più complessa della storia. Oltre ai fatti, Collins racconta l'immane lavoro dietro le quinte che svolse un gruppo di intelligence britannico dal nome in codice Fortitude, voluto da Winston Churchill per portare l'esercito a uno sbarco perfetto.

–------------------

- D-Day: The Invasion of Normandy – Rick Atkinson (Henry Holt & Company)
- D-Day – Storia dello sbarco in Normandia – Stephen Ambrose (BUR)
- Il giorno più lungo. 6 giugno 1944 – Ryan Cornelius (BUR)
- Overlord: D-Day and the Battle for Normandy – Max Hastings (Vintage)
- D-Day. La storia segreta – Larry Collins (Mondadori)

© Riproduzione Riservata

Commenti