‘Inside Moebius’: nella mente del genio del fumetto

Divertimento, introspezione e flusso di coscienza dal compianto maestro francese della nona arte

particolare da una pagina di 'Inside Moebius' – Credits: Jean Giraud/Moebius e COMICON Edizioni

Serena Di Virgilio

-

Barricato nel suo “deserto B” interiore, l'anziano autore di fumetti incontra e rifugge i suoi personaggi, Bin Laden, versioni più giovani di sé stesso, i propri sogni ed incubi.

“Inside Moebius”  di Jean Giraud (noto anche come Moebius o Gir), è un'opera portata in Italia da COMICON Edizioni , con particolare rispetto filologico, corredata da note e saggi in appendice. In parte pirandelliana riflessione sulla necessità di raccontare, in parte confronto tanto con le esigenze del mercato che del proprio ego e in parte reazione agli shock della vita, “Inside Moebius” è una sorta di diario interiore degli ultimi anni di vita del celebre fumettista.

Vi troviamo l'autore, in vari momenti della propria esistenza, a colloquio con sé stesso o con i suoi personaggi, da Blueberry ad Arzach, ai protagonisti de “Il garage ermetico” e del “Mondo di Edena”. Nel corso dei tre volumi Moebius si produce in scenette divertenti, pesante autoironia, metafumetto, malinconica riflessione sulla fine della vita. Disegnata programmaticamente senza schizzi preparatori, direttamente a penna, l'opera offre un vasto campionario stilistico anche dal punto vista grafico.

Particolarmente gustoso per gli aficionados dell'opera di Giraud,“Inside Moebius” risulta comunque interessante anche al novizio ed è anzi una godibile introduzione all'opera dell'autore, in particolare per chi è interessato al linguaggio del fumetto in quanto tale.

“Inside Moebius”  è una serie completa di tre volumi a colori di circa 240 pagine l'uno. È pubblicata da COMICON Edizioni che la propone a 25 euro al volume, con cofanetto raccoglitore opzionale.

Nota: tutte le immagini sono copyright di Jean Giraud/Moebius e COMICON Edizioni.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti