Fumetti

Alberto Madrigal e la ricerca a fumetti di 'Un lavoro vero'

Cronaca di un percorso personale, lavorativo e creativo che parte dalla Spagna e passa per Berlino

Dettaglio della copertina di 'Un lavoro vero' – Credits: Alberto Madrigal e Bao Publishing per l'edizione italiana

"C'è gente che non capisce come si possa lasciare un lavoro fisso per andarsene in un altro paese. Senza programmi." È quello che fa Javi, che lascia la Spagna per inseguire un sogno difficile e frustrante, quello di diventare disegnatore di fumetti professionista, e poi, quasi per caso, trova lavoro e la voglia di raccontare il suo mondo e le sue esperienze.

"Un lavoro vero" , pubblicato in anteprima mondiale da Bao Publishing, è un tenero e coinvolgente racconto con cui l'autore, lo spagnolo Alberto Madrigal, ritrae una generazione europea e lo spettro della crisi economica che la attanaglia, attraverso la lente delle esperienze personali.

Una-lavoro-vero-Dettaglio-da-pagina-10_emb8.jpg

Il fumetto è ambientato principalmente nella cornice multiculturale, giovanile e solare di Berlino e fa parte della collana "Le città viste dall'alto" della Bao, che ospita racconti autobiografici legati a una città specifica. In "Un lavoro vero" Javi/Alberto Madrigal racconta i luoghi e soprattutto personaggi e amici (tra cui l'istrionico scrittore italiano Fabio Bartoli) che incontra nella città tedesca.

Una-lavoro-vero-Dettaglio-da-pagina-18_emb8.jpg

Il libro è una cronaca agrodolce degli sforzi - perlopiù frustrati - di costruirsi una "carriera" come artista, del rapporto tormentato con la Spagna e gli amici lasciati, del rapporto con quelli nuovi, e della ricerca di un qualcosa che sfugge, alle prese con lo smarrimento condiviso da chi, di questi tempi, non ha "un lavoro vero", "uno di quelli in cui vieni pagato."

Dal punto di vista narrativo il libro si apre con alcune pagine che ci mostrano il punto d'arrivo del protagonista e le sue considerazioni, per poi tornare indietro e "cominciare dall'inizio" tutta la storia. Madrigal alterna abilmente monologhi interiori e dialoghi, pause contemplative con momenti concitati.

Una-lavoro-vero-Dettaglio-da-pagina-23_emb8.jpg

Il tratto tenue e morbido dell'autore rende bene sia le tante scene in interni che la descrizione dei vari luoghi berlinesi (e non), e i disegni vanno a braccetto con un uso sapiente ed emotivo dei colori in cui la palette cangiante è un elemento narrativo importante tanto quanto inquadrature, figure e ambientazioni.

"Un lavoro vero" è un volume a fumetti di 128 pagine a colori. È pubblicato in Italia da Bao Publishing , che lo propone a 15 Euro. È possibile acquistarlo anche in combinazione con gli altri due volumi de "Le città viste dall'alto" , "Fermo" di Sualzo e "Ogni piccolo pezzo" di Stefano Simeone con in omaggio una stampa di Madrigal e una borsa in cotone con il logo della collana.

Tutte le immagini sono copyright di Alberto Madrigal e di Bao Publishing per l'edizione italiana.

© Riproduzione Riservata

Commenti