Mostre: Tina Modotti, fotografa

A Roma dal 14 marzo una raccolta di sessanta immagini dell'affascinante e scandalosa artista friulana. L'esposizione è prodotta da CinemaZero e presentata dalla Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Contrasto

Rita Fenini

-
 

Dal 14 marzo al 7 aprile sarà possibile visitare presso l’Auditorium Arte del Parco della Musica di Roma la mostra Tina Modotti, Fotografa. Una raccolta di sessanta immagini dell'affascinante e scandalosa fotografa friulana.

Nata a Udine alla fine dell’Ottocento, Tina Modotti è stata un esempio straordinario di donna (e di fotografa) profondamente impegnata nella società. Attrice, modella, rivoluzionaria, donna audace e scandalosa, dal fascino esotico, emigrata per inseguire la carriera di attrice a Hollywood, trova la fotografia e l’amore con Edward Weston: insieme saranno in Messico dove scopre un intero paese e la sua vera vocazione di artista e di rivoluzionaria.

La mostra romana, prodotta da CinemaZero e presentata dalla Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Contrasto, raccoglie sessanta immagini, tra le più importanti ed evocative del percorso umano, politico e artistico della Modotti. In  particolare brillano all'interno della mostra i capolavori scattati durante gli anni di messicani, periodo maggiormente fecondo e appassionato. L'esposizione ricostruisce in maniera il più possibile documentata la sua straordinaria vicenda artistica, come la sua non comune vicenda umana, che la rese protagonista in quegli anni in Messico, Russia, Spagna, Germania.


Parco della Musica di Roma - Dal 14 marzo al 7 aprile 2013

Info 06-80241281 – www.auditorium.com
Ingresso libero

© Riproduzione Riservata

Commenti