Simona Santoni

-

A maggio abbiamo guardato con fascino e quasi una certa invidia la giuria molto sexy del Festival di Cannes capitanata dai fratelli Coen. Ma bisogna riconoscere che la Mostra del cinema di Venezia n° 72 non scherza. Punta su nomi forti, da Oscar (Alfonso Cuarón, Pawel Pawlikowski) e da premi ambiti, su bellezze mozzafiato del cinema internazionale (Diane Kruger, Elizabeth Banks), senza scordare la sua natura di ricerca che guarda verso frontiere lontane e verso Oriente (Nuri Bilge Ceylan, Hou Hsiao-hsien). E ci mette anche un pizzico di italianità proprio con il regista che la Mostra di Venezia ha lanciato l'anno scorso, Francesco Munzi.

Presidente della giuria, Alfonso Cuarón, che con Venezia ha un legame profondo. Vincitore di due Oscar - per la miglior regia e il miglior montaggio di Gravity, film d’apertura della Mostra di Venezia 2013 che ha ottenuto in tutto 7 Oscar - il regista messicano ha avuto altre quattro nomination agli Academy Awards, sempre per film presentati in prima mondiale al Lido: Y tu mamá también (2001, miglior sceneggiatura), I figli degli uomini (2006, miglior sceneggiatura e miglior montaggio), Gravity (2013, miglior film). 

Alla sua guida, ecco gli altri giurati:

- Lo scrittore, sceneggiatore e regista francese Emmanuel Carrère, autore, tra le sue celebri opere di narrativa, dei bestseller Limonov (2011) e Il regno (2015).
- Il regista turco Nuri Bilge Ceylan, Palma d'oro a Cannes nel 2014 con Il regno d'inverno - Winter Sleep.
- Il regista polacco Pawel Pawlikowski, autore di Ida, premio Oscar per il miglior film straniero 2015.
- Il regista taiwanese Hou Hsiao-hsien, Leone d’oro a Venezia 1989 con Città dolente, e in concorso a Cannes 2015 con Nie Yinniang (The Assassin), premiato per la regia.
- L'attrice tedesca Diane Kruger, interprete, tra i molti suoi ruoli internazionali, del personaggio di Bridget von Hammersmark in Bastardi senza gloria (2009) di Quentin Tarantino.
- La regista e sceneggiatrice britannica Lynne Ramsay, nominata ai Golden Globe e ai Bafta per il film …e ora parliamo di Kevin (2011).
- L'attrice e regista statunitense Elizabeth Banks, interprete delle saghe di Spiderman e Hunger Games ed esordiente nella regia con la commedia Pitch Perfect 2.
- Il regista italiano Francesco Munzi, in concorso alla Mostra di Venezia 2014 con Anime nere, film vincitore di 9 David di Donatello 2015.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Chi è Elisa Sednaoui, bellissima madrina di Venezia - Foto

Modella e attrice cresciuta tra Egitto, Italia e Francia, spetterà a lei aprire e chiudere la Mostra del cinema, al Lido dal 2 al 12 settembre

Venezia 2015 parte da Everest e Nastassja Kinski - Foto

L'attrice tedesca sul manifesto della settantaduesima edizione della Mostra del cinema. Il film di Baltasar Kormákur aprirà la rassegna

Johnny Depp a Venezia con Black Mass

Il film sul gangster irlandese Jimmy "Whitey" Bulger sarà presentato in anteprima mondiale fuori concorso

Commenti