Cinema

Oscar 2018, tutte le nomination

4 candidature per "Chiamami col tuo nome" dell'italiano Luca Guadagnino, 13 per "La forma dell'acqua" di Guillermo del Toro. Ennesima candidatura per Meryl Streep

Chiamami col tuo nome

Simona Santoni

-

Il 23 gennaio è giorno di nomination agli Oscar 2018, annunciate a Los Angeles alle ore 5.30 locali (14.30 in Italia). La cerimonia di premiaizone dei 90° Academy Awards si terrà invece il 4 marzo al Dolby Theatre di Hollywood.

Il Leone d'oro di Venezia 2017 La forma dell'acqua - The Shape of Water del messicano Guillermo del Toro è il film che colleziona più candidature, tredici. È seguito da Dunkirk di Christopher Nolan con otto nomination, Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh con sette, Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson e L'ora più buia di Joe Wright con sei. 

Soddisfazione per l'Italia rappresentata da Luca Guadagnino: il suo Chiamami col tuo nome (Call me by your name), film americano ambientato nel Nord Italia, ha raccolto quattro nomination, ovvero miglior film, miglior attore protagonista per Timothéè Chalamet, migliore sceneggiatura non originale e miglior canzone originale per Mistery of love di Sufjan Stevens.

Ecco la diretta dell'annuncio:

Miglior film
Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
L'ora più buia di Joe Wright
Dunkirk di Christopher Nolan
Scappa - Get Out di Jordan Peele 
Lady Bird di Greta Gerwig
Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
The Post di Steven Spielberg
La forma dell'acqua - The Shape of Water di Guillermo del Toro
Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

Migliore regia
Dunkirk di Christopher Nolan
Scappa - Get Out di Jordan Peele 
Lady Bird di Greta Gerwig
Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
La forma dell'acqua - The Shape of Water di Guillermo del Toro

Migliore attrice progatonista
Sally Hawkins in La forma dell'acqua - The Shape of Water
Frances McDormand in Tre manifesti a Ebbing, Missouri 
Margot Robbie in I, Tonya
Saoirse Ronan in Lady Bird 
Meryl Streep in The Post

Migliore attore protagonista
Timothée Chalamet in Chiamami col tuo nome
Daniel Day-Lewis in Il filo nascosto
Daniel Kaluuya in Scappa - Get Out
Gary Oldman in L'ora più buia
Denzel Washington in Roman J. Israel, Esq.

Migliore sceneggiatura originale
The big sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no scritto da Emily V. Gordon e Kumail Nanjani
Scappa - Get out scritto da Jordan Peele
Lady bird scritto da Greta Gerwig
La forma dell'acqua - The shape of water scritto da Guillermo del Toro e Vanessa Taylor, soggetto di Guillermo del Toro
Tre manifesti a Ebbing, Missouri scritto da Martin McDonagh 

Migliore sceneggiatura non originale
Chiamami col tuo nome scritto da James Ivory
The Disaster Artist scritto da Scott Neustadter & Michael H. Weber
Logan scritto da Scott Frank & James Mangold e Michael Green, soggetto di James Mangold
Molly's Game scritto da Aaron Sorkin
Mudbound scritto da Virgil Williams e Dee Rees

Migliore attrice non protagonista
Mary J. Blige per Mudbound
Allison Janney per I, Tonya
Lesley Manville per Il filo nascosto
Laure Metcalf per Lady Bird
Octavia Spencer per La forma dell'acqua - The shape of water

Migliore attore non protagonista
Willem Dafoe per The Florida project
Woody Harrelson per Tre manifesti a Ebbing, Missouri 
Richard Jenkins per La forma dell'acqua - The shape of water
Christopher Plummer per Tutti i soldi del mondo
Sam Rockwell per Tre manifesti a Ebbing, Missouri 

Miglior film straniero
Una donna fantastica di Sebastián Lelio (Cile)
L'insulto di Ziad Doueiri (Libano)
Loveless di Andrey Zvyagintsev (Russia)
Corpo e anima di Ildikó Enyedi (Ungheria)
The square di Ruben Östlund (Svezia)

Miglior film d'animazione
Baby Boss di Tom McGrath
The Breadwinner di Nora Twomey 
Coco di Lee Unkrich e Adrian Molina
Ferdinand di Carlos Saldanha
Loving Vincent di Dorota Kobiela e Hugh Welchman

Miglior montaggio 
Paul Machliss e Jonathan Amos per Baby Driver
Lee Smith per Dunkirk 
Tatiana S. Riegel per I, Tonya
Sidney Wolinsky per La forma dell'acqua - The shape of water
Jon Gregory per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Migliore scenografia
La Bella e la Bestia, Production Design: Sarah Greenwood; Set Decoration: Katie Spencer
Blade Runner 2049, Production Design: Dennis Gassner; Set Decoration: Alessandra Querzola
L'ora più buia, Production Design: Sarah Greenwood; Set Decoration: Katie Spencer
Dunkirk, Production Design: Nathan Crowley; Set Decoration: Gary Fettis
La forma dell'acqua - The shape of waterProduction Design: Paul Denham Austerberry; Set Decoration: Shane Vieau and Jeff Melvin

Miglior fotografia
Blade Runner 2049 - Roger A. Deakins
L'ora più buiaBruno Delbonnel
Dunkirk - Hoyte van Hoytema
Mudbound 
- Rachel Morrison
La forma dell'acqua - The shape of water - Dan Laustsen

Migliori costumi 
La Bella e la Bestia - Jacqueline Durran
L'ora più buia - Jacqueline Durran
Il filo nascosto - Mark Bridges
La forma dell'acqua - The shape of water - Luis Sequeira
Victoria e Abdul - Consolata Boyle

Miglior trucco e acconciature
L'ora più buia - Kazuhiro Tsuji, David Malinowski e Lucy Sibbick
Victoria e Abdul - Daniel Phillips e Lou Sheppard
Wonder - Arjen Tuiten

Migliori effetti speciali
Blade Runner 2049 - John Nelson, Gerd Nefzer, Paul Lambert e Richard R. Hoover 
Guadiani della Galassia Vol.2 - Christopher Townsend, Guy Williams, Jonathan Fawkner e Dan Sudick
Kong: Skull Island - Stephen Rosenbaum, Jeff White, Scott Benza e Mike Meinardus
Star Wars: Gli ultimi Jedi - Ben Morris, Mike Mulholland, Neal Scanlan e Chris Corbould
The War - Il pianeta delle scimmie - Joe Letteri, Daniel Barrett, Dan Lemmon e Joel Whist

Miglior sonoro 
Baby Driver - Julian Slater
Blade Runner 2049 - Mark Mangini e Theo Green
Dunkirk - Richard King e Alex Gibson
La forma dell'acqua - The shape of water - Nathan Robitaille e Nelson Ferreira
Star Wars: Gli ultimi Jedi
- Matthew Wood e Ren Klyce

Migliore colonna sonora originale
Dunkirk - Hans Zimmer
Il filo nascosto - Jonny Greenwood
La forma dell'acqua - The shape of water - Alexandre Desplat
Star Wars: Gli ultimi Jedi - John Williams
Tre manifesti a Ebbing, Missouri - Carter Burwell

Migliore canzone 
Mighty River dal film Mudbound (Musica e testi: Mary J. Blige, Raphael Saadiq and Taura Stinson)
Mistery of Love dal film Chiamami col tuo nome (Musica e testi: Sufjan Stevens)  
Remember Me dal film Coco (Musica e testi: Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez)  
Stand Up for Something dal film Marshall (Musica e testi: Diane Warren; Lyric by Lonnie R. Lynn e Diane Warren)
This is Me dal film The Greatest Showman (Musica e testi: Benj Pasek e Justin Paul)

Miglior documentario 
Abacus: small enough to jail di Steve James, Mark Mitten e Julie Goldman
Faces places di Agnes Varda, JR e Rosalie Varda
Icarus di Bryan Fogel e Dan Cogan
Last men in Aleppo di Feras Fayyad, Kareem Abeed e Soren Steen Jespersen
Strong island di Yance Ford e Joslyn Barnes

Miglior corto documentario 
Edith + Eddie 
Heaven is a Traffic Jam on the 405 
Heroin(e) 
Knife Skills 
Traffic Stop 

Miglior cortometraggio
DeKalb Elementary 
The Eleven O'Clock 
My Nephew Emmett
The Silent Child 
Watu Wote / All of Us

Miglior cortometraggio d'animazione 
Dear Basketball 
Garden Party 
Lou 
Negative Space 
Revolting Rhymes

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Oscar 2017, ecco perché ha vinto Moonlight: i 5 motivi del successo

Piccolo film dal grande cuore, è la risposta alla politica di chiusura di Trump e alla polemica dell'anno scorso #OscarSoWhite

Oscar 2017, i vincitori: La La Land miglior film, anzi no Moonlight - Foto

Colpo di scena finale: il musical incoronato per errore, poi la smentita. "Fuocoammare" non ce la fa. Il regista iraniano Asghar Farhadi: "Assente a causa di una legge disumana"

Oscar 2017, i 5 discorsi più belli

Dalla dedica alla comunità LGBT di Barry Jenkins all'aggraziata e commossa umiltà di Emma Stonne

Oscar 2016, i discorsi più belli

Dalle parole ecologiste di Leonardo DiCaprio all'esortazione di Pete Docter a trasformare la tristezza in creatività

Oscar 2016, l'elenco completo dei vincitori

"Mad Max: Fury Road" è il film che se ne esce con più Academy Awards (sei). Due statuette per il trionfatore "Il caso Spotlight"

Ennio Morricone vince oscar 2016 miglior colonna sonora

Oscar 2016, vince Ennio Morricone. Il caso Spotlight miglior film - Foto

Leonardo DiCaprio finalmente ce la fa. Migliore attrice Brie Larson. Premiati il cartoon "Inside Out" e il doc su Amy Winehouse

Commenti