Il Piccolo Principe, dal libro al cinema

Il capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry diventa film d'animazione per opera di Mark Osborne. Arriverà in Italia il 1° gennaio 2016

Immagine del Piccolo Principe al Museo delle cere Grévin a Parigi – Credits: (François Guillot/AFP/Getty Images)

Simona Santoni

-

Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry ha sedotto e commosso generazioni di piccoli e grandi lettori. È uno di quei libri da leggere e rileggere, di celestiale candore e significato. 

E tra poco potremo assaporarlo anche... al cinema. Lucky Red prevede di distribuire in Italia per il 1° gennaio 2016 l'adattamento cinematografico di quel libricino tanto amato. Spetta a Mark Osborne, il creatore di Kung Fu Panda, la difficilissima impresa di tradurre sul grande schermo, sotto forma di lavoro animato, tutta la poesia che lo scrittore aviatore francese aveva impresso su carta.

A 71 anni dalla sua pubblicazione, Il Piccolo Principe ha venduto 145 milioni di copie nel mondo (16 milioni soltanto in Italia) ed è stato tradotto in più di 270 lingue e dialetti. Dopo la Bibbia, è il libro più tradotto nel mondo. Alternando scritto a dolci disegni, Saint-Exupéry racconta di valori universali e senza tempo: il rispetto della persona e della diversità, la salvaguardia dell'ambiente, la pace. "L'essenziale è invisibile agli occhi", è una delle tante frasi da rubare a quel volume e imprimere nel cuore. 

Realizzato in animazione CGI e stop motion con un budget di 80 milioni di dollari, il film Il Piccolo Principe ha arruolato una crew di 250 talenti provenienti da Disney, Pixar e Dreamworks: Peter De Sève (L’Era Glaciale, Mulan, Alla ricerca di Nemo), Lou Romano (Monsters & Co, Gli Incredibili, Up), Hidetaka Yosumi (Bolt), Bob Persichetti (Mostri contro Alieni, Shrek 2, Il gatto con gli stivali), Jason Boose (Cars, Ratatouille, Wall-E, Up).  

Nella versione originale tante le voci eccellenti che faranno parlare i personaggi animati: Jeff Bridges sarà l'aviatore, Mackenzie Foy la bambina, Rachel McAdams la madre, James Franco la volpe, Benicio Del Toro il serpente, Marion Cotillard la rosa, Paul Giamatti il professore, Albert Brooks l'uomo d'affari, Ricky Gervais il presuntuoso, Bud Cort il re. La voce del piccolo principe è di Riley Osborne.  

-----

"Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di essi se ne ricordano" (Il Piccolo Principe, Antoine de Saint-Exupéry)

 
© Riproduzione Riservata

Commenti