Cinema

Exodus - Dei e re, Christiane Bale è Mosè - Video in anteprima

L'esodo biblico al cinema nel kolossal hollywoodiano di Ridley Scott

Exodus - Dei e re

Simona Santoni

-

Dopo Noah, che ha portato il diluvio universale al cinema, la Bibbia torna sul grande schermo. Ridley Scott propone Exodus - Dei e re, kolossal sulla liberazione degli ebrei dalla loro secolare schiavitù d'Egitto. Dal 15 gennaio nelle sale italiane, nei panni del liberatore Mosè c'è l'ex Batman Christiane Bale. Attorno a lui tanti attori hollywoodiani, da John Turturro come faraone Seti a Sigourney Weaver come regina Tuya, da Ben Kingsley come saggio e profetico schiavo ebreo ad Aaron Paul che è lo schiavo ebreo Giosuè. 

In questo video in esclusiva estratto dal film una scena topica: Ramses (Joel Edgerton), erede al trono e fratellastro di Mosè, scopre le origini ebraiche di quello che fino ad allora considerava - più o meno volentieri - una sorta di fratello. Miriam, la vera sorella di Mosè, è intepretata dall'attrice inglese di origini indiane Indira Varma.

"La vita di Mosè è una delle più grandi avventure e ricerche spirituali di tutti i tempi", dice Scott, regista di cult come AlienBlade RunnerThelma & Louise e Il gladiatore. "Mi piace tutto ciò che è smisurato. Ne Il gladiatore sono riuscito a dare un vero respiro al film, a far provare agli spettatori la sensazione di vivere in quell'epoca. In Exodus - Dei e re ho voluto dare vita in modo analogo alla cultura egizia e alla storia dell'Esodo, come mai era stato possibile fino ad ora".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Exodus - Dei e Re: il kolossal di Ridley Scott - Teaser trailer italiano

Christian Bale sarà Mosè, alla guida del popolo ebraico per liberarlo dalla schiavitù d'Egitto. Il film arriverà al cinema il 15 gennaio

Noah, il fantasy biblico di Darren Aronofsky: 5 cose da sapere

Tra giganti di pietra e battaglie brutali, il regista statunitense usa la Genesi come base su cui far librare la sua fantasia. Disegnando un Noè tanto (troppo) contemporaneo

The Counselor – Il procuratore di Ridley Scott, le 10 battute più belle

La sceneggiatura dello scrittore Cormac McCarthy trasforma criminali senza scrupoli in moderni filosofi dalla gran parlantina

Commenti