Il 2 settembre arriva al cinema Southpaw - L'Ulima Sfida, classica e prevedibile storia di ascesa, inferi e redenzione legata al mondo della boxe. Jake Gyllenhaal è un pugile mancino dallo stile singolare. Non sa cosa sia la difesa. È questa la sua tecnica: farsi massacrare di botte per scatenare in sé una rabbia primordiale che gli consente di tirar fuori i colpi vincenti. Originariamente la parte era stata pensata per Eminem e il film doveva essere una sorta di nuovo racconto in parte autobiografico stile 8 Mile ("southpaw" sta per "pugile mancino": similmente Eminem è un rapper bianco in un mondo di rapper neri). Il musicista però si è ritirato dal progetto per concentrarsi sul suo album, lasciando alla colonna sonora la sua canzone Phenomenal, martellante nelle scene iniziali nelle cuffie di Gyllenhaal.

L'attore statunitense ha perso 7 chili per calarsi nei muscoli del peso massimo leggero (di fantasia) Billy Hope. Si è sottoposto a sessioni di allenamento di 6 ore al giorno. In questa gallery ripercorriamo altri divi che hanno infilato i guantoni - sul set - per darsi al pugilato.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più belli del 2015

Al primo posto un'opera che è virtuosismo un po' compiaciuto ma emotivamente sferzante. Da talento puro

Commenti