Expo_2015_5_cose_sapere
iStockphoto
Expo_2015_5_cose_sapere
Branded Channel

Expo 2015: 5 cose da sapere sui consumi e alimentazione

Alimentazione e malnutrizione, cibo, sprechi e consapevolezza: questi i punti attorno cui ruota l'Esposizione Mondiale di Milano. Impariamo a conoscerli

ActionAid

Mancano pochi mesi all’inizio di Expo Milano 2015, che dal primo maggio al 31 ottobre 2015 porterà all'attenzione mondiale il delicatissimo tema dell’alimentazione.

ActionAid da sempre lavora perché sia garantito il diritto al cibo, anche alle popolazioni dei Paesi del Sud del mondo, in modo particolare attraverso politiche agricole sostenibili, che coinvolgano anche le donne e i più poveri, garantendogli il diritto alla terra.

Aiuta ActionAid a garantire il diritto al cibo, adotta un bambino a distanza! 

Expo_2015_5_cose_sapere La slide mostra l'attitudine alla partecipazione a Expo 2015 e la conoscenza delle tematiche trattate ActionAid/Ipsos

In attesa degli eventi all’interno del Sito Espositivo, ai quali ActionAid parteciperà, è stata realizzata in collaborazione con Ipsos, una ricerca sulla consapevolezza degli italiani sul cibo e gli sprechi alimentari, da cui emerge la conspevolezza degli italiani in merito alle tematiche legate all’alimentazione e alla sostenibilità, protagoniste di Expo 2015.

Expo_2015_5_cose_sapere Come consumano e quanto sprecano gli Italiani ActionAid/Ipsos

Dalla ricerca di Ipsos sono emersi interessanti dati che evidenziano lo stretto legame esistente tra la crisi economica che stiamo vivendo, gli sprechi e la maggiore attenzione alla distribuzione alimentare nel Pianeta.

Il 32% degli intervistati si è dichiarato più attento alla quantità di cibo sprecato; malgrado questo, c'è  un 15% che dichiara di buttare ancora almeno una volta alla settimana gli alimenti scaduti senza che siano stati consumati.

Expo_2015_5_cose_sapere Dal Nord al Sud tutti gli Italiani sono più attenti a non sprecare il cibo ActionAid/Ipsos

Le motivazioni della diminuzione dello spreco si sono rivelate differenti a seconda delle aree geografiche di residenza: laddove nelle regioni settentrionali il driver è una maggiore consapevolezza che il cibo “non deve essere sprecato”,  al Sud è la crisi economica ad avere inciso su un contenimento degli acquisti e quindi degli sprechi.

Expo_2015_5_cose_sapere Quali sono gli obiettivi di Expo 2015? ActionAid/Ipsos

Expo 2015 ha acceso quindi l’attenzione su tutto ciò che riguarda l’alimentazione. Le aspettative sono molto alte e si concentrano soprattutto su soluzioni sia per la riduzione del divario nella distribuzione delle risorse a livello planetario, sia per la riduzione degli sprechi. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti