Lifestyle

Aron Demetz: I AM

Lo scultore altoatesino Aron Demetz presenta le sue sculture misteriose e espressive al Bahnhof Rolandseck di Remagen, la sua prima mostra museale in Germania

L’Arp Museum Bahnhof Rolandseck presenta 32 opere che rispecchiano la produzione scultorea di Aron Demetz, l'artista altoatesino che mette al centro della sua ricerca il corpo umano e la sua vulnerabilità.

Legno, bronzo e silicone i materiali più usati dall' artista, proprio perchè creano una fisicità plastica unica e particolare. Inconfondibile. Quasi tutte le opere di Demetz affrontano temi quali il pregiudizio, la guarigione e la metamorfosi. Gli occhi, in particolare, con le loro espressioni inconfondibilmente potenti, animano le figure a grandezza naturale. La mostra è curata da Jutta Mattern. Il catalogo (Salon Verlag, Colonia) comprende testi di Jutta Mattern, Dieter Brunner, Otto Jägersberg e Bodo Hell.

"Aron Demetz. I AM"

Fino al 11 gennaio 2015
Landes-Stiftung Arp Museum Bahnhof Rolandseck


Hans-Arp-Allee 1
D- 53424 Remagen
, Germania

David Ertl /Koeln

Una sala del Bahnhof Rolandseck

I più letti