No, la salute non ha età
iStock
True
No, la salute non ha età
Politica

No, la salute non ha età

L'editoriale del direttore, in risposta alla lettera di una lettrice.

Caro Belpietro,
ho letto attentamente l'editoriale «Io sto con gli anziani» e questa volta non sono d'accordo con lei. E posso permettermelo: ho passato i 70 e quindi appartengo alla categoria che lei premurosamente difende. No, Belpietro, se ci sono un trentenne e un ottantenne e un solo posto in terapia intensiva, ci deve andare il trentenne. Non è vero, come dicono i miei coetanei, che giovani e vecchi hanno tutti lo stesso diritto di vivere: noi vecchi abbiamo potuto tranquillamente studiare, sposarci, mettere al mondo figli, lavorare a lungo e spesso - come me - con soddisfazione, viaggiare e conoscere un po' il mondo... ed è giusto, doveroso, che i giovani abbiano le stesse chance. Per noi comunque, virus o meno, il prossimo traguardo è la morte, abbiamo comunque finito di «fare», se non a livello di hobby o passatempo. E i nonni che badano ai nipotini? I miei figli lavorano lontano, hanno bambini, ma non nonni... e si arrangiano, spendendo sicuramente di più, perché il grande pregio dei nonni sta nel fatto che sono gratis. Sono una cinica? Sì. Giorni fa, un ventenne mi ha detto che lui comunque alla sera esce e va con gli amici al pub, tanto questa è una cosa da vecchi, muoiono loro, se la prendo io, poi guarisco. Ha ragione.

Cordialmente,
Emanuela Bragolusi

​Auto elettrica pezzi ricambio
ARTICOLI PREMIUM

L'Europa fa a pezzi il motore

Dai 2035, solo veicoli elettrici, impone la Ue. Significa che le case automobilistiche non produrranno più tutti quei componenti necessari ai mezzi a benzina. Uno shock per molte imprese italiane, con una perdita potenziale di 73 mila posti di lavoro. Riuscirà a reagire il nostro Paese?
True
Costume

Booktoker, gli influencer che trascinano i libri al successo

Realizzano recensioni-lampo, di pochi secondi, sulla piattaforma video TikTok. Sono maghi dell’hashtag e possono moltiplicare fino a nove volte le vendite di un titolo, uscito di recente o meno. Viaggio nei casi editoriali più eclatanti alla scoperta dei «Ferragni & Fedez» della lettura, novelli critici di riferimento per giovani e non, corteggiatissimi dalle case editrici.
True