Viaggi low-cost nello spazio in mongolfiera
Space Perspective
Viaggi low-cost nello spazio in mongolfiera
Viaggi

Viaggi low-cost nello spazio in mongolfiera

L'ultima frontiera dei «viaggi» a solo 50 mila dollari...

Il sogno di guardare la terrà da "lassù" a qualche chilometro di distanza è stato realizzato solo da pochi fortunati. A parte una manciata di facoltosi come il patron del Cirque du Soleil Guy Laliberté, l'imprenditore sudafricano Mark Shuttleworth o il pioniere del turismo spaziale Dennis Tito, solo gli astronauti di professione hanno avuto il privilegio di andare in orbita.

Almeno fino alla forte accelerazione avuta dalle missioni spaziali private iniziate ufficialmente la scorsa estate con il volo di Jeff Bezos a bordo della sua New Shepard a cui è seguita l'impresa della società Virgin Galactic di Richard Branson e il giretto intorno alla Terra di SpaceX.

Insomma mai come in questo periodo si parla davvero di "turismo spaziale", non più come una chimera o un vezzo per paperoni anche se, i biglietti per queste trasferte extra-terresti sono tutt'altro che a buon mercato. Per offrire a più persone l'opportunità di vivere l'emozione dei cosmonauti si stanno attrezzando diverse start up che hanno deciso di puntare su mezzi alternativi per raggiungere altezze suborbitali.

Invece di razzi, navette e velivoli supersonici Word View e Space Perspective hanno scelto di utilizzare la mongolfiera. Non proprio quella che si usa per le gite della domenica, ma sofisticati palloni aerostatici in grado di salire a quote molto elevate, oltre i 30/40 chilometri di altezza. Il principio di volo rimane comunque lo stesso: un'ascesa lenta sfruttando la differenza di pressione tra i gas.

Entrambe le aziende sono americane e puntano a rendere "relativamente" più abbordabile il sogno di andare nello spazio anche se, tecnicamente, le trasferte si fermeranno solamente nella stratosfera. Invece di spendere dai 450.000 dollari in su per volare con Virgin Galactic o qualche milione per andare in orbita con Blue Origin e SpaceX, queste società propongono biglietti più a buon mercato. World View si ferma a 50.000 dollari tutto incluso, Space Perspective ne vuole invece 125 mila.

World View

Prezzi quasi popolari se confrontati ai viaggi con vettori a propulsione. Ma in cosa consiste l'esperienza offerta da questi voli in mongolfiera? Attualmente la proposta di World View sembra più allettante perché include un pacchetto di 5 giorni che prevede un'esperienza turistica nei luoghi di lancio e atterraggio. Al momento si ipotizzano destinazioni come il Grand Canyon, il Queensland in Australia, vista Serengeti in Kenya, in Norvegia con tanto di aurora boreale, ma anche la suggestiva Amazzonia brasiliana, le piramidi di Giza in Egitto e la Grande Muraglia Cinese partendo però dalla Mongolia.

Operativamente il volo durerà solo tra le 6 e 12 ore, il tempo impiegato al pallone aerostatico per raggiungere la quota prevista, osservare il panorama percependo chiaramente la curvatura terrestre, e rientro. Agganciati al pallone ci saranno delle capsule di lusso, con tutti i comfort: finestrini panoramici, comode sedie reclinabili, connessione wi-fi, un fornitissimo bar e l'immancabile toilette.

Potranno essere ospitati fino a 8 passeggeri e due membri dell'equipaggio, ma se l'idea vi sta stuzzicando dovrete metterla in agenda dal 2024 per quanto riguarda World Wiew e addirittura dal 2025 per Space Perspective che per il 2024 ha già venduto tutti i 475 posti a disposizione.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti