Orient Express sceglie Venezia per il suo nuovo hotel
Mao Yuqing via Alamy images
Orient Express sceglie Venezia per il suo nuovo hotel
Italia

Orient Express sceglie Venezia per il suo nuovo hotel

«Persone di diverse classi sociali, diverse nazionalità e diversa condizione, che per tre giorni, estranee fra loro, devono stare raggruppate insieme. Mangiare e dormire sotto lo stesso tetto, per così dire, senza potersi allontanare troppo l'una dall'altra. E dopo tre giorni si separeranno, ognuno andrà per la sua strada e non si rivedranno più, probabilmente».

Nel 1934, Agatha Christie trasformò in mito il treno che collegava Parigi a Costantinopoli. L’Orient Express diventò il teatro di uno dei casi più celebri dell’investigatore belga Hercule Poirot e uno dei romanzi gialli più famosi al mondo.

Oggi, il leggendario brand Orient Express, parte del gruppo mondiale Accord, ha siglato un accordo in partnership con il gruppo italiano Arsenale spa per dare vita a un hotel, all’interno di Palazzo Donà Giovannelli a Venezia.

Situato a soli dieci minuti dalla stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia, vicino al quartiere dello shopping di Cannareggio, e radicato nelle origini della Città dei Dogi, il Palazzo Donà Giovannelli è stato costruito nel 1400 dall'architetto Filippo Calendario, noto per il Palazzo Ducale di Venezia. Antica dimora del Duca di Urbino, mecenate delle arti, è stato ristrutturato due volte, in particolare nel 1800 dall'architetto Gian Battista Meduna.

Aline Asmar d'Amman


Oggi, la storia del Palazzo Donà Giovannelli continua grazie all’Hotel Orient Express, un’ode al patrimonio veneziano ispirato alle varie culture ed epoche che ne hanno caratterizzato la presenza lungo il corso della storia. La struttura ospiterà 45 camere e suite, tutte con vista sui canali di Venezia. Il bar sarà poi situato al piano principale, nell’ex sala da ballo del Piano Nobile. Un ristorante di fama internazionale introdurrà gli ospiti ai sapori della gastronomia italiana. Terrazze nascoste sui tetti dell'hotel offriranno panoramiche sulle meraviglie della Serenissima.

«L’Hotel Orient Express Venezia incarna un incontro unico tra due leggende e icone: il leggendario marchio di lusso e il Palazzo Donà Giovannelli. È un’opera architettonica posta al crocevia tra due culture, un ponte tra l'Oriente e l'Occidente, ancorato all'eternità e pronto a tornare in vita per echeggiare un’arte di vivere teatrale, contemporanea ed intrisa di infinita eleganza» ha raccontato Aline Asmar d’Amman, l’architetto e interior designer incaricata dell’ambizioso progetto.

Per Stephen Alden, CEO Raffles & Orient Express, Accor: «L'arrivo dell'Orient Express a Venezia si coniuga perfettamente con la storia propria del marchio. Segna un ritorno di una leggenda che trova la sua massima espressione nel Palazzo Donà Giovannelli».

A conclusione dell’annuncio della partnership, è intervenuto Paolo Barletta, CEO Arsenale S.p.A, che ha sottolineato come «Il connubio tra Venezia ed il nuovo Hotel Orient Express rappresenta un altro grande passo nel progetto che Arsenale, grazie anche alla partnership con Orient Express, sta portando avanti per il rilancio di un turismo di lusso che trova nella nostra Penisola un patrimonio artistico e culturale inedito».

Ti potrebbe piacere anche

I più letti