Agricamper Italia: la start up del turismo rurale in movimento
Agricamper Italia
Agricamper Italia: la start up del turismo rurale in movimento
Viaggi

Agricamper Italia: la start up del turismo rurale in movimento

Al via un nuovo portale dedicato agli amanti dei camper per scoprire le meraviglie nascoste del nostro Paese.

C'è un'Italia da scoprire lungo le strade meno battute che consente di vivere a pieno la libertà di viaggio. Itinerari e soste per gli appassionati delle gite in camper e minivan sono ora accessibili in un nuovo portale studiato proprio per chi punta al turismo in movimento. Dall'idea della giovane imprenditrice francese, Pauline Nava, è infatti nato Agricamper Italia.

«Quando mi sono trasferita in Italia cinque anni fa, insieme alla mia famiglia, mi sono resa conto che non esisteva ancora nel Paese una rete che consentisse di vivere un'esperienza di viaggio più a contatto con la storia, le tradizioni, il territorio di ogni singola regione. Così, seguendo ciò che in Francia già esisteva da 27 anni con la "Formule Invitations" di France Passion, ho deciso di dar vita ad Agricamper Italia per offrire ai tanti camperisti presenti sul territorio nazionale e internazionale, la possibilità di fruire di una rete che garantisse accoglienza, originalità, sapori nostrani e attenzione per la sostenibilità», dice Pauline Nava, fondatrice della startup.

La formula della piattaforma Agricamper Italia offre ai camperisti iscritti al costo annuale di 29€, di sostare gratuitamente per 24h in oltre 100 strutture private diffuse in tutto il territorio nazionale, come fattorie, aziende agricole e vitivinicole, agriturismi e altre attività ricettive. Fanno infatti parte della rete online diversi protagonisti del territorio come La Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, che promuove la qualità e autenticità dei vini italiani e Unionbirrai, Associazione di categoria dei Piccoli Produttori Indipendenti di Birra Artigianale in Italia.

Hanno aderito all'iniziativa anche Yescapa, piattaforma europea di camper sharing tra privati, Camperisti italiani ovvero la più grande community di camperisti in Italia e in Europa e ACTItalia, storica federazione nazionale di campeggiatori italiani, attiva dal 1942.

Grazie ad un sito in 5 lingue www.agricamper-italia.com, e a breve anche un'App (Android e iOS), i camperisti potranno avere dati sempre aggiornati e consultabili offline, con schede dettagliate in cui ricercare strutture ricettive, servizi e prodotti proposti, commenti, foto ed anche percorsi di accesso, indirizzi di riferimento e coordinate GPS.

Il ricco data base, in costante aggiramento punta non solo allo sviluppo turistico rurale, ma promuove anche un modo consapevole di viaggiare e di rispettare l'ambiente, scoprendo luoghi poco battuti e immersi nella natura. Una formula di viaggio esperienziale, quella in camper, che valorizza il territorio locale nel rispetto delle tradizioni e dell'autenticità.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti