iMask: la mascherina che non si getta via
(iMask)
iMask: la mascherina che non si getta via
Tecnologia

iMask: la mascherina che non si getta via

E' italiana la mascherina sicura, ecologica, ergonomica ed eterna

Trovarle non è ancora così semplice, quelle chirurgiche costano poco ma si devono gettare ogni volta dopo l'uso, le altre non durano per sempre, insomma le mascherine hanno molti limiti. Prova a risolvere tutti questi problemi iMask, innovativa start up siciliana che ha sviluppato un prodotto dalle caratteristiche rivoluzionarie.

La mascherina messa a punto dal team di ricerca è prima di tutto sicura, è infatti l'unica senza valvola in grado di proteggere sia chi la indossa sia chi ci sta vicino grazie alle proprietà del filtro utilizzato, un tessuto a base di polipropilene certificato nella classe di protezione FFP3. Il filtro è lavabile e sterilizzabile e dai test effettuati nei laboratori della tedesca Fiatec Filter & Aerosol Technologie GmbH assicura una protezione di livello FFP3 fino a un mese dopo il suo primo utilizzo.

Proprio questo sistema consente alla mascherina di essere riutilizzata all'infinito perché mentre il filtro si getta via a fine corsa iMask può essere lavata e sterilizzata contribuendo a limitare in modo significativo il problema di smaltimento dei prodotti monouso.

Realizzata con una gomma termoplastica anallergica certificata per uso medicale è leggera e ha una vestibilità unica grazie al suo "comportamento elastico". La sua certificazione nel rispetto della norma europea è stata già richiesta ed è in attesa di approvazione.

Al momento del lancio è disponibile nelle colorazioni bianco, grigio e rosa, ma a breve dovrebbero arrivare anche le versioni in rosso, celeste, verde militare, verde, nero, giallo e blu. E' disponibile anche un modello totalmente trasparente che ha il vantaggio di poter garantire il riconoscimento della persona che la indossa senza dover richiederne la rimozione temporanea.

iMask nasce dall'incontro di cinque imprenditori, tra cui Salvatore Cobuzio, founder di Martha's Cottage, il più grande e-commerce dedicato ai matrimoni in Europa e Giovanni Gallo, designer e founder del laboratorio di progettazione e fabbricazione digitale Gallo-Lab con il medico chirurgo Otorinolaringoiatria presso l'Ospedale "Vito Fazzi" di Lecce Giovanni Leo Tomacelli.

Punti di vista e specializzazioni differenti ma complementari che unendosi hanno dato vita a una mascherina innovativa, che risponde alle esigenze di estetica, funzionalità, sicurezza e convenienza. Proprio questo aspetto è tutt'altro che secondario. iMask ha un costo di 15 euro a cui bisogna aggiungere il blister di cinque filtri, quindi con una spesa complessiva di 25 euro di ha una protezione completa dal Covid-19 per 6 mesi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti