Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Televisione

Da Pechino Express a Unomattina: la settimana delle prime volte

Aperta la sfida autunnale: qual è stato il responso dell'Auditel per big come Antonella Clerici, Paolo Bonolis, Mara Venier, Giovanni Floris? E la qualità dei programmi? Ecco la nostra analisi

Mara Venier e Marco Liorni: conduttori de La vita in diretta

Mara Venier e Marco Liorni conduttori de La vita in diretta – Credits: LaPresse

La prima settimana di programmazione della nuova stagione autunnale è oramai conclusa. Le sfide tra programmi si sono susseguite dalla fascia mattutina alla seconda serata. Ed è già tempo di analisi e di riflessione, soprattutto per chi si attendeva risultati più gratificanti dall'Auditel. Considerando che la ripresa autunnale è avvenuta con circa due settimane di anticipo rispetto al passato, ecco come si sono comportate le principali trasmissioni

Cominciamo da Pechino-Express, l'adventure show che ha esordito giovedì in prima serata su Rai2 con la conduzione di Emanuele Filiberto. In contemporanea Canale 5 mandava in onda la prima puntata de Lo show dei record con la nuova gestione di Teo Mammucari. L'Auditel ha decretato 4.881mila spettatori per Canale 5 e solo 1.666mila fedelissimi della nuova proposta Rai. Lo share, purtroppo, è stato impietoso: il 6,88%. Pechino-Express si è rivelato un prodotto troppo pretenzioso. Nonostante il montaggio veloce, il viaggio dei vip e non vip, evocava documentari vecchio stile e atmosfere da reality. Insomma un mix di déjà vu il cui futuro adesso è incerto. Lo show dei record è da sempre un prodotto per famiglie, una sorta di circo con attrazioni internazionali il cui successo prescinde dal conduttore.

Nella fascia del day time mattutino è tornato Unomattina, condotto da Franco di Mare e Elisa Isoardi che si scontra con Mattino 5 gestito da Federica Panicucci e Paolo Del Debbio. I contenuti delle due trasmissioni, rispettivamente di Rai1 e Canale 5  non sono variati rispetto alle scorse edizioni: cronaca, attualità, politica, argomenti più leggeri. La coppia Isoardi- Di Mare appare più nazional popolare, quella formata da Panicucci-del Debbio, tenta atmosfere più sofisticate, ritmi più veloci e un maggiore coinvolgimento. L'Auditel in questa settimana decreta la prevalenza di Unomattina con share superiore al 20% contro il 14 o il 15%  di Canale 5. Le cifre oscillano a seconda dei temi affrontati. Ma Mattino 5 ha il merito di aver riempito di contenuti il day time mattutino della rete, prima affidato solo a telefilm e serie.

La sfida tra Rai1 e Canale 5 si ripete nel pomeriggio tra La vita in diretta e Pomeriggio 5. Nel contenitore della prima rete, la coppia Mara Vennier- Marco Liorni è una delle meglio assortite del piccolo schermo, almeno finora. Rassicuranti e familiari, si occupano prevalentemente di attualità con un occhio, forse troppo spinto sulla cronaca nera. L'auditel di questo inzio stagione premia il contenitore con una media di share di circa il 19% in confronto al 13 o il 14% della concorrenza. Barbara d'Urso che gestisce invece Pomeriggio 5 è più sanguigna e immediata, personalizza al massimo la sua conduzione, entra con la sua personalità nel programma.

Antonella Clerici, con la ripresa autunnale, è la padrona di casa, attualmente, di due programmi. Con La prova del cuoco è leader del mezzogiorno di Rai1 con circa due milioni di spettatori. Ha invece perso, lo scorso 8 settembre, la prima sfida del sabato sera. Ti lascio una canzone, infatti ha perso con il  20,75% di share  contro C'è posta per te che su Canale 5 ha conquistato il 22,62%. Maria De Filippi ha riproposto il suo people show integralmente, la Clerici ha dato un'impronta più concorrenziale alla gara tra bambini. E forse questo non è piaciuto al pubblico.

E' tornata anche la politica con i suoi talk show tradizionali: Porta a porta e Ballarò. Bruno Vespa e Giovanni Floris confermano il proprio pubblico anche se i numeri dell'Auditel sono, per adesso, inferiori rispetto al passato: intorno al 10% per Rai1 e intorno al 13% per Rai3. Non è cambiato nulla nella formula, ma l'inizio anticipato della stagione può aver determinato una platea inferiore di spettatori.

Sulla sfida tra Carlo Conti e Paolo Bonolis abbiamo già parlato . Continua il trend favorevole a L'Eredità, condotta da Conti su Rai1, nella fascia preserale. Gli ultimi dati collocavano Conti al 22,98% di share. Mentre Avanti un altro, affidato per il secondo anno consecutivo a Paolo Bonolis su Canale 5 si ferma al 17,69. Un buon risultato comunque, che ha fatto aumentare lo share autunnale della principale rete Mediaset di circa dieci punti, rispetto a quello estivo.

E' rientrato, infine, anche Max Giusti con Affari tuoi nell'access prime time di Rai1, cioè subito dopo il Tg1 delle 20. Ha portato a casa il 19,23% di share con più di cinque milioni di fan. Salvo qualche aggiustamento, non è cambiato molto nella formula basata molto sulla fortuna dei concorrenti nell'indovinare i pacchi. Giusti ha molte capacità che non vengono valorizzate completamente in questo game show. Per adesso si scontra con le ultime selezioni di Veline, perdendo qualche punto percentuale ruspetto al young people show di Antonio Ricci. Bisogna attendere l'arrivo della corazzata di Striscia la notizia,  per capire se riuscirà a reggere la concorrenza.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>