Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Sport

Max Biaggi, campione del mondo

Con mezzo punto di vantaggio su Sykes, il pilota romano in sella  all'Aprilia porta a casa il sesto trionfo mondiale della carriera - La fotostoria dei suoi successi

Ansa

Sospeso fino all'ultimssimo giro sulla pista ancora mezza umida di Magny Cours il trionfo mondiale del Corsaro sulla sua Aprilia Rsv4. E' l'ultimo tassello di una carriera straordinaria, il culmine di un campionato, quello delle derivate di serie, sempre più seguito dagli appassionati delle due ruote.

Campione del mondo a 41 anni, alla fine di una stagione sempre combattutissima, che ha visto via via avvicendarsi nelle primissime posizioni diversi piloti, tutti potenzialmente in grado di conquistare la vittoria finale.

Riceve il trofeo direttamente dalle mani dell'altro silver rider, Carlos Checa, campione uscente.

All'Aprilia il Mondiale costruttori

Dietro di lui Tom Sykes, la vera sorpresa della stagione, per nove volte in pole position, grande lottatore, che ha pagato però qualche guaio tecnico di troppo e per un soffio non è riuscito a compiere la storica impresa di riportare la Kawasaki sul gradino più alto a distanza di 20 anni dall'ultimo titolo.

Con questo i titoli mondiali vinti da Biaggi salgono dunque a sei: quattro in 250 e due in Sbk.

Terzo, nella hit assoluta, Marco Melandri, a cui va il merito di aver portato per la prima volta sul podio Bmw, l'ultima arrivata nel campionato delle derivate dalla serie.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Max Biaggi si ritira

La carriera di Max Biaggi, due Mondiali Sbk e quattro nella classe 250 vinti, in foto

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>