Sport

Isla, via dalla Juve ma per dove?

L'agente: "Spiragli di trattativa, però non ho mai detto che l'Inter è l'unica destinazione gradita"

La Juventus è disponibile a lasciar partire Mauricio Isla e lo ha comunicato al procuratore del cileno. Il ritorno di Pepe in rosa e l'assalto a un esterno con i soldi incassati dalle cessioni di Matri e Quagliarella hanno convinto Conte sulla possibilità di concedere il via libera ad Isla che un mese fa era stato bloccato sul punto di trasferirsi a Milano. Ieri c'è stato un incontro in serata tra i dirigenti della Juventus e Claudio Vagheggi, procuratore del giocatore, che ha smentito però che l'Inter sia l'unica destinazione possibile.

Ha detto Vagheggi: "Tengo a precisare di non avere mai detto che Isla vuole soltanto l'Inter come riportato nei giorni passati. Isla vuole semplicemente essere importante per la squadra nella quale gioca, vuole sentirsi considerato per il valore che ha. Ovviamente sia Juventus che Inter rispecchiano possibilità apprezzabili per il mio assistito, ma non ci sono priorità nè preclusioni in tal senso".

Tra la richiesta della Juventus (7,5 milioni di euro per la metà del cartellino) e l'offerta dell'Inter (6 milioni) continua a esserci una differenza importante. Poi c'è da sistemare l'Udinese, proprietaria dell'altra metà di Isla e che ha in mano l'impegno della Juve a riscattarlo interamente a giugno dopo non averlo fatto, grazie a un gentlment agreement, in questa sessione di mercato. I club torneranno a sentirsi nelle prossime ore. 

© Riproduzione Riservata

Commenti