Sport

Il procuratore di Kakà nella sede del Milan, trattativa nel vivo

Paolillo a colloquio con Galliani che dichiara: "Certi amori non finiscono". La Juventus torna su Dzeko, l'Inter cerca Ramirez e Schelotto

Kakà saluta la curva sud in occasione di Milan - Real Madrid (LaPresse)

Prende forma l'operazione per il ritorno di Kakà al Milan. Le dichiarazioni di Adriano Galliani sono il primo tassello di una trattativa destinata ad entrare nel vivo nelle prossime ore: "Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano". Nel pomeriggio di oggi l'agente del calciatore Paolillo è stato ricevuto in via Turati per un colloquio con Braida e Galliani: le parti hanno messo le basi per un accordo. Kakà è stato scaricato dal Real e ieri non è stato neanche convocato per l'amichevole dei blancos ad Oviedo. Il club madrileno è disposto a svenderlo e il Milan attende al varco. Le uniche squadre che potrebbero garantire al giocatore uno stipendio simile a quello percepito al Real sono cinesi e americane, formazioni in campionati che non hanno nessun fascino per il fantasista. Ricky sente di poter dare ancora tanto e il suo sogno è quello di tornare a vestire la maglia rossonera. Un'operazione che ripagherebbe in parte i tifosi delle tante delusioni di questo mercato estivo. Il cartellino di Kakà è valutato 10 milioni di euro e un accordo con i rossoneri è tutt'altro che impossibile. Nelle ultime ore le percentuali di un buon fine della trattativa si sono sensibilmente alzate.

La Juventus si rifà viva per Dzeko e dall'Inghilterra la trattativa viene data per avviata. Il Manchester City, su espressa richiesta di Mancini, è tornato in pole position per il cartellino di Van Persie e l'arrivo dell'olandese imporrebbe una cessione nel parco attaccanti. Il bosniaco piace a Conte e Marotta e con 20 milioni di euro la trattativa si può fare. L'operazione lascia così in stand by il colpo Jovetic: il giocatore è già d'accordo con la Juventus ma si assiste ad una situazione simile a quella dello scorso inverno al Milan con Tevez e Maxi Lopez. Jo-jo è una seconda scelta, se non dovesse arrivare un top player dall'estero l'investimento più importante della Juventus in vista della Champions League sarà lui. Oggi Mattia Destro lascia il ritiro del Siena per aggregarsi alla Roma di Zeman che segue anche il centrocampista Witsel e il centrale difensivo Garay. Lucas è sempre più lontano dall'Inter: il suo agente ha fatto sapere che il Manchester United ha avanzato una "grande offerta" e l'operazione dovrebbe concludersi in tempi brevi. Questa mattina nuovo incontro con il Palermo per parlare del futuro di Viviano, l'operazione per portare il portiere alla Fiorentina non è semplice e le parti faticano a trovare un accordo. In entrata i nerazzurri hanno messo seriamente gli occhi su Ramirez del Bologna e Schelotto dell'Atalanta, per il bolognese si parla però di cifre alte, circa 20 milioni di euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti