Società

Tacco-mania, da Lady Gaga alla ginnastica in palestra

Impazzano tra le star (e non solo) tacchi vertiginosi. Ma lo stiletto serve anche a tonificare. Parola di Victoria Beckham

Nella foto diversi tipi di tacchi, ma pur sempre tutti piuttosto alti. Credits: Getty Images

Slanciano la gamba, rendono eleganti, qualche volta fanno soffrire (in realtà, spesso), ma possono anche far bene. Sì, ai glutei e ai muscoli delle gambe. Si tratta dei tacchi. Parola degli esperti, che sottolineano come già il fatto stesso di stare in piedi sui tacchi alti porti a contrarre i muscoli maggiormente rispetto a quando si indossa un normale paio di sneakers. Devono averlo capito anche le star, se è vero che la stiletto gym sta facendo proseliti. Tra le seguaci della tacco-mania, oltre a Lady Gaga e ai suoi "trampoli", c'è anche Victoria Beckham, che ha dichiarato di fare ginnastica e balli rigorosamente sui tacchi. Secondo la ex posh girl, infatti, stare sempre a qualche centimetro da terra (parecchi, a dire il vero), la aiuterebbe a mantenere sodi i glutei. Sta di fatto che anche nelle comuni palestre stanno aumentando i corsi di "ginnastica sexy".

In principio c'erano i balli latinoamericani, che univano alla musica e ai movimenti sensuali, anche esercizio fisico. Oggi la moderna versione, importata direttamente dagli Stati Uniti è invece lo Zumba fitness, una vera danza brucia-calorie che, secondo l'ideatore, Alberto "Beto" Perez, colombiano poi trapiantato a Miami, in Florida, è anche uno stile di vita, improntato alla gioia. Se per lo Zumba, però, non sono previste calzature particolari, per la stiletto gym sono di rigore i tacchi a spillo. Nata anche questa negli Usa, e precisamente a New York dall'intuizione di Amber Efe, una danzatrice americana e insegnante in una famosa palestra della Grande Mela, consiste in una vera e propria ginnastica, ma sugli stiletti. Impresa non facile, per la verità, tanto che, nonostante sia diventata nota anche al di fuori di New York, continua ad essere un tipo di esercizio fisico non per tutte.

L'obiettivo iniziale era quello di aiutare le donne, spesso "costrette" a portare tacchi molto alti, a familiarizzare con una camminata non sempre facile. Da qui, però, l'idea si è sviluppata cercando di unire gli esercizi di camminata e portamento a quelli per tonificare il fisico. Il fatto di trovarsi sugli stiletti, infatti, porta ad una maggiore e spontanea contrazione muscolare. Associando poi alcuni movimenti specifici di stretching, è possibile andare ad agire sulla tonicità del fisico, migliorandola. I sostenitori della stiletto gym, sbarcata anche in Italia da qualche tempo, promettono glutei più sodi, addominali più piatti e cosce più modellate.

Di sicuro, a guadagnarci è l'autostima personale, che del resto viene garantita anche da altri corsi simili, improntati ad aumentare la sensualità femminile. Senza arrivare a sudare sui tacchi, è infatti possibile imparare non solo a camminarci, ma anche a sedurre, semplicemente sapendo come muoversi sugli stiletti. Se la ladies sexual training, come viene chiamata anche la stiletto gym, si è diffusa in Italia rapidamente, ma è rimasta di nicchia perchè molto faticosa, sono invece gettonatissimi i corsi di portamento. La parola d'ordine è comunque sempre la stessa: tacco 12. Non importa se con o senza plateau, con la zeppa o a spillo, l'importante è essere sexy e aumentare la fiducia in se stesse.

Non tutti però sono d'accordo nel sostenere i benefici dei tacchi, se non altro per possibili controindicazioni per la schiena (i tacchi possono portare ad una postura errata) o alle vene varicose, per via della maggiore difficoltà alla circolazione del sangue data dal fatto di stare sulle punte dei piedi. Insomma, se proprio non volete rinunciare ai tacchi e magari aspirate a diventare abili nel camminarci come una vera su una passerella, rivolgetevi ad un esperto e armatevi di pazienza: per migliorare il proprio sex appeal (e il proprio fisico), dovrete essere disposte a soffrire un po'.

© Riproduzione Riservata

Commenti