Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Politica

Ripartiamo dalle primarie. E allarghiamo l’alleanza

La crisi del centrodestra secondo Raffaele Fitto

Raffaele Fitto *
L’astensionismo di oltre la metà degli elettori in Sicilia, nonostante l’enorme numero di candidati e di liste, conferma il dato di forte disaffezione dei cittadini rispetto a una offerta politica estremamente frammentata e spesso confusa. Esaminando i risultati emerge chiaramente che un’aggregazione dei moderati avrebbe vinto le elezioni, il che significa che il centrodestra esiste e ha un futuro. Dopo la scelta di Silvio Berlusconi di non proporsi come premier, ora dobbiamo individuare, con le primarie che lui stesso ha condiviso, la persona capace di rilanciare la nostra azione e di ricomporre l’area per restituire speranza al nostro Paese e voce a coloro che oggi non vanno più a votare. Questo difficile percorso è possibile solo se tutti sentiamo sulle nostre spalle la responsabilità di non consegnare l’Italia alla sinistra e se i partiti di centrodestra si riaggregano, naturalmente facilitati da una comunanza di valori e idee sul governo dell’Italia. Credo che il segretario Angelino Alfano, in questo quadro, abbia risposto nel modo migliore a chi era pronto a suonare il de profundis a un Pdl e a un centrodestra che, invece, si deve dimostrare capace di un profondo rinnovamento. Confermare le primarie del 16 dicembre e rilanciare la necessità di rafforzare il Pdl per poi allargare la base dell’alleanza, è l’unica via a mio avviso da percorrere per recuperare credibilità agli occhi degli elettori parlando di temi concreti e passando attraverso una piena legittimazione popolare. Gli italiani, e ce lo dimostra quel 53 per cento di non votanti in Sicilia, chiedono di potere scegliere tra alleanze e progetti politici seri e omogenei capaci di dare stabilità al Paese. Credo che noi, come Pdl, dobbiamo dare il nostro importante contributo a questo percorso. Mi auguro che altrettanto sappiano fare i nostri interlocutori, abbandonando inutili tatticismi e avviando con convinzione questa nuova fase.
* deputato del Pdl, ex ministro per i Rapporti con le regioni

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>