Una domanda a Crozza e Fazio

Fabio Fazio e Maurizio Crozza sono, indubbiamente, due professionisti di prima levatura nei rispettivi ruoli. Ed e’ certo che in una logica di libero mercato possano e debbano essere pagati per cio’ che valgono. Essendo, pero’, i due notoriamente collaterali …Leggi tutto

Fabio Fazio e Maurizio Crozza sono, indubbiamente, due professionisti di prima levatura nei rispettivi ruoli. Ed e’ certo che in una logica di libero mercato possano e debbano essere pagati per cio’ che valgono.

Essendo, pero’, i due notoriamente collaterali a quel mondo di indignati in servizio permanente che ha tra i suoi obiettivi primari di critica pensioni e stipendi d’oro, soprattutto nel cote’ pubblico, una domandina nasce spontanea: in termini di morale esiste una qualche differenza tra la singola pensione di novantamila euro (lordi) al mese che tanto fa urlare allo scandalo e i loro stipendi da centomila euro (netti) al mese che la Rai eroga all’uno e si accinge ad erogare all’altro?

© Riproduzione Riservata

Commenti