Musica

Modà: 22 brani a Verona chiudono un ciclo, prima di "Gioia" (il nuovo album)

Scaletta, recensione e dichiarazioni del concerto all'Arena del 16 settembre 2012. Kekko Silvestre ha accolto sul palco Pau degli Jarabe de Paolo e a sorpresa, Checco Zalone. Tutta la cronaca del live

I Modà non stancano mai, sono sempre in grado di stupirci.

Il concerto di Verona del 16 settembre, parentesi che chiude definitivamente il ciclo del fortunato album "Viva i romantici" è stato un sogno a occhi aperti. Per il pubblico e per la band. Non il classico live con diretta tv e radiofonica, ma una scaletta riarrangiata in chiave sinfonica grazie a un''orchestra d'eccellenza (i Pomeriggi Musicali di Milano) diretta da Charles Burgi.

Un'ora e mezza di live, quasi senza sosta. "Parlerò il meno possibile, non voglio diventare banale ma trasmettere quello che proviamo in questo momento attraverso la musica".

E da "Meschina", primo brano in scaletta, l'emozione si è sentita tutta nella voce di Kekko Silvestre, uno dei pochi artisti italiani in questo momento che fa ruotare la sua carriera attorno all'idea del sogno, un grande traguardo che racconta sempre con la stessa (stupenda) innocenza, e la stessa (adorabile) voce rotta:

"Non ho molto da consigliare, ho sbagliato più di voi, ma di sicuro posso dirvi di credere nei sogni. 'Nuvole di rock" l'ho cantata per la prima volta in un oratorio del mio paese, di fronte al mio primo produttore. Oggi, qui in questo posto dove siete così tanti che non riesco nemmeno a distinguervi, devo ringraziare la mia famiglia, che a 30 anni ancora mi ha dato supporto nonostante non portassi lo stipendio a casa inseguendo la mia passione, senza di loro non sarei mai andato avanti".

Ospite della kermesse, com'era già noto, Pau degli Jarabe De Palo, protagonista dell'estate con la suonatissima "Come un pittore". Kekko ha raccontato il primo ascolto, per sua stessa ammissione tardivo con il brano "Agua" durante un viaggio a Palma Di Maiorca. Dopo una bellissima esibizione solista, c'è stato spazio per cantare "Depende" e "La Flaca", due dei suoi più grandi successi. Ovviamente c'è stato spazio anche per la nuova hit in duetto.

Altro grande ospite dell'evento è stato un inedito Checco Zalone, per la prima volta nella sua carriera nei panni di pianista e non di comico. Presentato come Luca Medici (il suo vero nome) ha suonato "Inverno a primavera". La tensione dell'attore era visibile, così come commovente l'interpretazione. Ma non è stato il momento più bello in assoluto dello show.

Durante l'interpretazione di "Parte di me", il fan club ha pensato a un'iniziativa incredibile. Ogni spettatore, con un cartellone di plastica sulla sedia sollevato nel momento richiesto, ha dato vita a una composizione bellissima. Un cuore al centro e il nome dei Modà sulle gradinate. Rosso su sfondo bianco. Un omaggio da brividi.

La scaletta, come potete vedere costruita non tanto attorno alle hit ma ai brani amati dai fan più fedeli, si è avvicinata alla sua conclusione con un messaggio importante: "Grazie per averci fatto sentire importanti, senza di voi saremmo solo 'cinque stronzi'. Chiudiamo il concerto con 'Viva i Romantici', questa canzone vuole farvi capire che al di là di tutto siamo sempre persone come voi".

Nel futuro è previsto un nuovo album nel 2013, che si intitolerà "Gioia", lo stesso nome della figlia appena nata e una forte volontà di partecipazione al prossimo Sanremo di Fabio Fazio. "Ci tengo a tenervi sempre aggiornati con largo anticipo", ha dichiarato il leader della band. E i fan non dovranno aspettare molto per il loro ritorno.

Ecco la scaletta del concerto

1 MESCHINA
2 TI AMO VERAMENTE
3 MANI INUTILI
4 URLO E NON MI SENTI
5 VITTIMA
6 NUVOLE DI ROCK
7 SONO GIÀ SOLO
8 TUTTO NON È NIENTE
9 Jarabe De Palo feat. Kekko: AGUA (chitarra e voce)
10 Jarabe De Palo: LA FLACA
11 Jarabedepalo: DEPENDE
12 Modà feat. Jarabe De Palo: COME UN PITTORE
13 TI SENTO PARTE DI ME
14 SENSAZIONE
15 SALVAMI
16 TAPPETO DI FRAGOLE
17 LA NOTTE
18 Modà feat. Checco Zalone: INVERNO A PRIMAVERA
19 ARRIVERÀ
20 QUELLO CHE NON TI HO DETTO (SCUSAMI)
21 MIA
22 VIVA I ROMANTICI

Omaggio-fan-Arena-Verona_emb4.jpg

Foto di Davide Di Lorenzo

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>