Decine di bambini che con le loro famiglie vivono sulla spiaggia di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza, si dedicano ogni anno, nei mesi di settembre e ottobre, alla caccia di uccelli migratori, soprattutto quaglie. Al mattino, prima di andare a scuola, raccolgono gli uccelli rimasti intrappolati nelle reti allestite lungo la costa, che poi vendono per circa 10 shekel ciascuno (circa 2 euro). Eccoli nelle foto di Ali Ali

© Riproduzione Riservata

Commenti