Economia

Mario Monti, solo lui può salvare l'euro e mettere in riga Angela Merkel. Parola di Financial Times

Il quotidiano finanziario nel suo editoriale di oggi lo dice chiaramente: "Non ha niente da perdere. Ma deve parlare chiaro ai poteri forti"

Mario Monti e Angela Merkel al vertice di Roma del 23 giugno (Credits: AP Photo/Andrew Medichini)

In Europa è il momento di Mario Monti. Nessuno meglio di lui può alzarsi e parlare chiaro con Angela Merkel. Il premier italiano infatti puo' salvare l'euro: deve solo parlare chiaro ai poteri forti. È l'ultimo degli insider autentici che sono presenti in Europa. Lo scrive il Financial Times che al primo ministro italiano dedica un commento con richiamo in prima pagina.

"È intelligente ed eloquente" scrive il quotidiano. Può pensare lui alla Merkel, che rappresenta un paese come la Germania dove l'economia "è vista come una partita di calcio, dove si vince sempre. E il lavoro del cancelliere si riduce nell'incitare la squadra mentre si sta scontrando con un'altra".

Anche perché la "difesa dell'euro non è la priorità dei leader europei." E non c'è alcun dubbio che in un giorno solo (quello del Vertice europeo) non sarà possibile decidere di fare ciò che non sono stati in grado di fare in tre anni: l'unione politica e fiscale.

Quindi, conclude il Financial Times, solo Mario Monti, l'ultimo vero insider, rappresentante di un Paese che sarà il prossimo a finire sotto l'attacco della speculazione, può parlare chiaro a tutti. E alla Merkel in primis.

''La minaccia di dimissioni sarebbe credibile e farebbe paura a molti. Ma lui cosa ha da perdere?" si chiede il quotidiano. "I sondaggi sono in calo e sta anche perdendo sostegno all'interno della coalizione. Solo dicendo la verita' ai poteri forti Monti puo' salvare il suo Paese e l'euro"

© Riproduzione Riservata

Commenti