Economia

Lavoro, come diventare Fashion Buyer

Quando andate a comprare un qualunque vestito, paio di scarpe, braccialetto o costume, sappiate che quello che state per acquistare è stato scelto con estrema attenzione tra un’infinità di alternative. La catena della moda è lunga e complessa e al …Leggi tutto

Fashion-Buyer-1024x682.jpg

(Credits: istockphoto)

Quando andate a comprare un qualunque vestito, paio di scarpe, braccialetto o costume, sappiate che quello che state per acquistare è stato scelto con estrema attenzione tra un’infinità di alternative.

La catena della moda è lunga e complessa e al suo interno esiste una figura professionale che seleziona i prodotti che verranno venduti in negozio, il fashion buyer.

IL CONTESTO IN CUI OPERA
In ogni mercato e settore esistono figure di questo tipo, i buyer, definibili anche responsabili acquisti, che si occupano della selezione e acquisto di prodotti per un’azienda ricercando i fornitori e trattando direttamente con loro. Nella moda la concorrenza è “agguerrita” ma non è impossibile entrare e crescere professionalmente.

COSA FA
In particolare il fashion buyer riveste un ruolo chiave nel mondo della moda; è un esperto del settore che ha il compito di osservare e interpretare le tendenze e scegliere i prodotti e le collezioni più adatti da inserire in uno store. Il fashion buyer deve sapere come funziona il mercato e i meccanismi di vendita ed essere in costante aggiornamento sul settore; è importante quindi frequentare le fiere di moda – Milano, Parigi, Berlino, Amsterdam – per poter apprendere e conoscere tutti i nuovi mood e intuire quelle che saranno le tendenze della stagione. Inoltre è importante visitare i diversi showroom dove sono esposte le collezioni delle aziende.
Dopo aver fatto una prima selezione dei prodotti più interessanti si passa ad una fase di confronto con la propria azienda per definire quali sono i pezzi “giusti” e procedere con l’acquisto tenendo conto del budget a disposizione.

COME SI FORMA
Oltre all’interesse per il settore della moda è necessario essere in possesso di nozioni di economia e marketing per coordinare tempistiche e budget. Sicuramente studi inerenti alla moda possono essere una strada percorribile così come quelli legati a indirizzi universitari di discipline economiche. Esistono inoltre corsi di specializzazione post diploma, post laurea o master. È inoltre importante la conoscenza di almeno una lingua come l’inglese per poter comunicare a livello internazionale. Rappresenta un plus la conoscenza tecnica dei passaggi della filiera e competenze sui tessuti e materiali. Come in tutte le professioni, anche in questo caso la passione per la moda e la capacità di organizzarsi risulta essere fondamentale; sono inoltre importanti curiosità e spirito d’iniziativa per potersi muoversi bene dentro un mondo molto competitivo.

DOVE LAVORA
In negozi e store oppure all’interno di aziende che hanno negozi di proprietà. Mentre nelle aziende il fashion buyer si interfaccia con il settore commerciale e l’ufficio stile per capire le richieste del cliente finale, negli store è a contatto con i responsabili alla vendita.

QUANTO GUADAGNA
Una figura junior può guadagnare intorno ai 1.500 € mentre la retribuzione per un senior è di circa 2.000 – 2.500 € al mese.

SITI/BLOG DA SEGUIRE
- www.fashionmagazine.com
- www.modaresearch.it
- www.ilgiornaledellusso.it

Sono inoltre importanti le fashion blogger, sempre al passo con la moda:

thefashionfruit.com
www.rocknmode.co
m
www.cheapandglamour.com
www.freakyfridayblog.com


L’INTERVISTA
Ho contattato Alessia Govoni per capire meglio com’è la vita da fashion buyer:

- dove lavori e che ruolo ricopri?
Lavoro all’interno di un negozio multi brand di abbigliamento ed accessori dove mi occupo degli acquisti buyer e dell’immagine del negozio, dalle vetrine all’allestimento interno. In più lavoro come visual merchandiser per un’azienda.

- mi descrivi in 3 righe il tuo percorso lavorativo per arrivare a diventare fashion buyer?
La passione per la moda è sempre stata in me, ho iniziato come aiuto commessa nel periodo di Natale e infine sono stata assunta. Mano a mano che passava il tempo i titolari hanno acquisito fiducia in me e mi hanno dato sempre più responsabilità. L’importante è avere la forza di volontà per crescere, poi si riesce a raggiungere qualsiasi obiettivo.

- che tipo di persone incontri durante la tua attività professionale?
Tantissime figure diverse: agenti di commercio, stilisti, titolari di aziende, pr, organizzatori di eventi.

- il tuo ruolo ti consente di viaggiare, effettuare spostamenti frequenti?
Durante la campagna vendita sono spesso in giro tra uno showroom e l’altro. Cerco inoltre di girare le fiere in modo tale da essere il più possibile aggiornata ed intuire le tendenze in anticipo.

- come ti aggiorni?
La cosa fondamentale è viaggiare ed essere aggiornata leggendo riviste e siti specializzati.

- il capo moda più interessante per il prossimo inverno?
Il montone anni ’80 sarà sicuramente molto avanti.

© Riproduzione Riservata

Commenti