Euro

I selfie anti-Grecia dei tedeschi della Bild

No agli aiuti miliardari ad Atene. E il giornale lancia la campagna con i lettori: mandare un selfie con la copertina del giornale

bild-cover

L'iniziativa della Bild: un selfie dei lettori con la prima pagina del giornale con su scritto "NEIN" agli aiuti alla Grecia – Credits: Bild.de

Tanti selfie per dire no. È la campagna lanciata oggi dalla tedesca Bild, contro il voto sul prolungamento del programma di aiuti alla Grecia. "I lettori di Bild dicono Nein!", titola in prima pagina il tabloid di Axel Springer, "no ad altri miliardi alla Grecia".

 

"Noi troviamo che basta", si legge - quando è troppo è troppo. È l'opinione di tanti tanti lettori della Bild". Il giornale "vuole dare un segnale forte contro il prolungamento degli aiuti miliardari alla Gercia". "Bild fa appello ai rappresentanti politici: pensate oggi, quando voterete, a queste persone che si preoccupano dei loro fondi pubblici".

Annunciata ieri, la campagna è stata fortemente criticata da politici, sul web e dal sindacato dei giornalisti. Una contestazione che non ha fermato il direttore Kai Diekmann: solo una parola è "saltata". Nelle intenzioni di ieri la campagna sarebbe stata lanciata contro "gli avidi greci", oggi l'aggettivo non cè.

Qui il tweet con cui la Bild annuncia la campagna:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti