1853bd57687ba192820dadb118ce2201
Libri

Truman Capote: gli scritti inediti di un enfant prodige

Una trentina di testi giovanili dell'autore americano sono stati da poco riportati alla luce. Alcuni di questi vedranno la loro prima pubblicazione nel 2015

È di questi giorni la notizia del ritrovamento di alcuni testi inediti dell'autore statunitense Truman Capote, scrittore, giornalista e icona americana degli anni Sessanta e Settanta.
Gli scritti sono venuti alla luce grazie alla giornalista Anuschka Roshani e all'editore Peter Haag durante una ricerca alla New York Public Library, dove le opere giovanili di Capote sono rimaste per anni come abbandonate fra gli scaffali della biblioteca.

Si tratterebbe di una trentina di testi mai accreditati nella bibliografia di Capote, comparsi su giornali scolastici o mai pubblicati, tutti composti tra il 1935 e il 1943, quando Capote era ancora uno studente. Il primo firmato addirittura all'età di 11 anni.

Se le prime indiscrezioni parlano della pubblicazione di 17 di questi lavori da parte della casa editrice Random House nel 2015, al momento le uniche informazioni certe riguardano la trama di tre racconti. Miss Belle Rankin è la storia di una vecchia signora che viene presa di mira dai suoi compaesani. Saturday Night è narrato dal punto di vista di un uomo di colore che, durante una serata in un jazz club, ruba la fidanzata di un altro. This One Is For Jamie ha infine una componente autobiografica e narra la storia di un ragazzino che, ignorato dai genitori, instaura un’amicizia con la mamma di un bambino malato.

Nonostante la giovanissima età del futuro autore di Colazione da Tiffany, gli scritti ritrovati dimostrerebbero un talento così precoce da non poter non richiamare l'immagine di enfant prodige che Capote ha sempre voluto dare di sé.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti