L’uomo discende dalla quaglia

Conosciamo tutti la Teoria dell’Evoluzione della specie del naturalista inglese Charles Darwin, secondo la quale tutte le creature sono in continuo mutamento per raggiungere lo status: e chi mi ammazza? Per avvalorare tale teoria, moltissimi scienziati si sono affannati per …Leggi tutto

quaglia.jpg

MORONGO VALLEY, CA - APRIL 12: A California quail forages among burned vegetation in Pipes Canyon Wilderness Preserve, where recovery from a massive 2005 wildfire that killed most of its iconic Joshua trees, is further complicated by a drought-inducing record dry winter April 12, 2007 near Morongo Valley, California. Now the 37-square-mile nature preserve is threatened by a proposed plan to build power lines and transmission towers, ironically to deliver "green" energy Los Angeles from geothermal, solar, and nuclear sources in southeastern California near the Salton Sea, and Arizona. The 85-mile-long "Green Path" energy corridor being pushed by Los Angeles Mayor Antonio Villaraigosa to bring nonpolluting power to Los Angeles would cut through two desert wildlife preserves, a national forest, and Pioneertown, a set used in the filming of countless westerns. The Los Angeles Department of Water and Power (DWP) and the mayor have been condemned by more than a dozen preservation and community groups that say the project threatens to destroy wildlife corridors, natural areas, and vistas. (Photo by David McNew/Getty Images)

Conosciamo tutti la Teoria dell’Evoluzione della specie del naturalista inglese Charles Darwin, secondo la quale tutte le creature sono in continuo mutamento per raggiungere lo status: e chi mi ammazza? Per avvalorare tale teoria, moltissimi scienziati si sono affannati per ricostruire le tappe evolutive dell’uomo ed è venuto fuori che discendiamo dalle scimmie! Dagli Australopitechi  all’Homo Sapiens, passando per l’Homo Adapuzzà!

Bene io non sono assolutamente d’accordo! E mi baso sull’osservazione dei miei simili e della metamorfosi che ha colpito – purtroppo –  mio padre prima ed ora me. Guarda un uomo di 45/50 anni: ti sembra un orango? No! Gambette magre, ventre pronunciato, movimenti goffi, incapacità di allacciarsi le scarpe senza affanno… ma è il tipico aspetto della quaglia!

Continua a leggere su www.donnamoderna.com

© Riproduzione Riservata

Commenti