sport

Lo schema giapponese sembra pazzo ma funziona

Nei campionati giovanili giapponesi si vedono azioni piuttosto bizzarre. Durante una partita della squadra delle scuole superiori, la punizione ha uno schema quasi folle: tre barriere, una della difesa e due composte dagli attaccanti. Per il portiere è quasi impossibile vedere la palla, che, infatti, finisce in rete.  
Ti potrebbe piacere anche