Francesco Canino

-

Un'abitazione surreale nella quale si può fare di tutto (senza necessariamente chiedere il permesso al proprietario). È questa l’idea di fondo di Stasera Casa Mika, il nuovo programma di Rai 2 - quattro puntate in onda da martedì 15 novembre – un po’ one man show un po’ grande varietà come non se ne fanno più. Arte, moda, pop music, risate, balletti e coreografie imponenti ma anche spunti per riflettere, grandi ospiti ed emozioni forti: mischiare senza frontiere, è questo l’imperativo categorico di Mika, che si è immagino il nuovo progetto come una festa televisiva per raccontare tutto il suo mondo colorato e multiculturale.

Stasera Casa Mika, apre l’house party di Rai 2
Mischiare l’alto e il popolare, senza paura di osare e sporcarsi le mani. C’è tutto l’entusiasmo possibile nelle parole di Mika, che ieri sera ha presentato ufficialmente a Milano Stasera Casa Mika, bilanciando emozione e qualche timore. “Perché questo programma è un rischio – ammette a Panorama.it - Ho detto basta a X Factor perché dopo tre anni sentivo che il percorso era finito. Poi mi hanno proposto diversi show, anche in Francia, ma ho sempre rifiutato perché non mi sentivo pronto, almeno fino a quando è arrivata Rai 2 e ho abbassato le difese: è un rischio, perché ho una responsabilità con gli italiani che mi hanno lasciato entrare nei loro salotti. Ora devo aprire casa mia, creando qualcosa di intimo per raccontarmi in maniera diversa”.

Per questo la scenografia è stata immaginata come un’abitazione con diverse stanze – gli ospiti e i tanti amici si muoveranno tra il salotto, la cucina e la stanza da letto – nelle quali domina un’atmosfera surreale e colorata, dove tutto è possibile. Un’house party vintage che diventa palcoscenico ideale per sketch, duetti e performance, un varietà 2.0 ispirato all’iconografia dei grandi classici della tivù italiana degli anni ’60 – Mina e Antonello Falqui su tutti – e agli show francesi di Patrick Carpentier, con una sterzata provocatoria in stile Renzo Arbore, altro artista nel panteon di Mika. “Mi piacerebbe rievocare il potere della tivù romantica che ti fa ballare, cantare, piangere e soprattutto sognare”. Un progetto ambizioso, realizzato con un gruppo di autori variegato, dallo scrittore e sceneggiatore Ivan Cotroneo a Tiziana Martinengo e Giulio Mazzoleni.

Da Monica Bellucci a Benji e Fede, tutti gli ospiti
Sarà un palco piuttosto affollato quello di Stasera Casa Mika. Al fianco del cantante-conduttore ci sarà l’attrice Sarah Felberbaum, nei panni di spalla e “coinquilina” speciale, e in ogni puntata Virginia Raffaele proporrà uno dei personaggi del suo repertorio. “Con Virginia fai le prove, poi arriva sul palco ed è un personaggio diverso: mi ha totalmente spiazzato e le mie reazioni stupite sono vere”, spiega Mika. Capitolo ospiti. Sono attesi tra gli altri Monica Bellucci, il maestro Renzo Arbore, gli attori Marco Giallini, Gianmarco Tognazzi (non mancherà un omaggio a Ugo Tognazzi, uno dei miti del cantante), Francesco Montanari e poi ancora Malika Ayane, Francesco Renga, LP e Benji e Fede, tutti chiamati a mettersi in gioco presentandosi in chiave inedita. “Non ci sarà invece Dario Fo, ma in qualche modo sarà dappertutto”, confessa emozionato il cantante ricordando la collaborazione col premio Nobel, scomparso nelle scorse settimane.

Mika si trasforma in taxista
Non mancheranno poi in ogni puntata dei momenti di esterna, girati nei mesi scorsi, con Mika che racconterà l’Italia attraverso gli speciali incontri che ha realizzato viaggiando da nord e sud del Paese. Il cantante si è infatti improvvisato “taxista per un giorno” a Catania, Roma, Bologna e Napoli diventando protagonista (e vittima) di situazioni divertenti e surreali. Le sigle di chiusura dello show sono invece dei veri e propri “pigiama party” notturni, girati nelle piazze di Bergamo, Rimini e Aosta. “Sono stati divertenti, ma non mi era mai successo che tanti fan mi toccassero il culo”, ammette ironico.

Quanto alla Rai, bocche cucite sui costi dello show coprodotto con Ballandi Multimedia, ma grande soddisfazione per il prodotto realizzato (la prima puntata è già stata registrata). “Per noi è un ottimo risultato, è un segnale forte di rinnovamento: stiamo provando a trasformare l’intrattenimento che è anche uno strumento per raccontare il mondo attraverso uno sguardo diverso”, spiega il dg Antonio Campo Dall’Orto. Non nasconde il suo entusiasmo anche la direttrice di Rai 2 IlariaDallatana: “Il mondo di Mika è un mondo che include e contamina: lui prende la scena come pochi altri, mette il suo talento a disposizione e crea un varietà moderno e contemporaneo”.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Cristiano Rinaldi: "Vi racconto tutte le curiosità su Pechino Express 5"

"Sarà un'edizione spettacolare, la più ricca di entertainment", anticipa l'autore. Tra i concorrenti Tina Cipollari e la Del Santo

Ilaria Dallatana: "Ecco come sarà la nuova Rai 2"

Confermati Savino a "Quelli che il calcio" e "Boss in incognito". Stop a "Monte Bianco"

Rai 2: cancellato The Voice, arriva la versione italiana di Idol

La rete diretta da Ilaria Dallatana scommette per la prossima stagione sull'adattamento del format americano

Commenti