famiglia
Serie TV

Una grande famiglia 3: il ritorno di Edoardo e l'apertura del testamento

Dopo la morte di Ernesto, una multinazionale insiste per rilevare l'azienda

Cresce settimana dopo settimana il pubblico de Una grande famiglia 3, la fiction di Rai Uno con Stefania Sandrelli e Alessandro Gassman. Proprio il ritorno di quest'ultimo, che nella serie interpreta Edoardo Rengoni, era uno dei momenti più attesi della terza stagione dopo la misteriosa scomparsa a cui gli spettatori devono ancora dare un senso. Ecco così succedere durante la quinta puntata, in onda questa sera.

Il ritorno di Edoardo 

Alla fine della quarta puntata aveva fatto il suo ritorno ad Inverigo Edoardo Rengoni (Alessandro Gassmann) che, dopo il funerale del padre, si è costituito alla Polizia e ora si trova in carcere in attesa di giudizio. Il suo ritorno è fonte di angoscia per Claudia (Isabella Ferrari): la donna lo aveva infatti incontrato in segreto già anni prima per chiedergli dei soldi ma il fratello le aveva domandato di non farsi più vedere. Ora Claudia fa visita a Edoardo in carcere e insieme decidono di mantenere segreto il loro incontro passato. Intanto l'ex marito di lei ha un nuovo piano per insinuarsi nella sua vita e chiede assistenza legale per un problema fittizio a Laura (Sonia Bergamasco), la sorellastra di Claudia.

L'apertura del testamento

Ad un mese dalla morte di Ernesto, il notaio apre il testamento: il 25% della Rengoni va a Chiara (Stefania Rocca) e il resto a Eleonora (Stefania Sandrelli) e ai figli. Proprio Eleonora riceve una telefonata dalla Consoli, la manager di una grande multinazionale che aveva già contattato il marito, che le chiede un appuntamento urgente: ha infatti intenzione di proporre un offerta migliorata per l’acquisto della ditta ma la capofamiglia, spiazzata, non sa cosa fare.

Indagini e affari di cuore

Intanto la Polizia indaga sul furto a Villa Rengoni, durante il quale Ernesto (Gianni Cavina) è stato colpito e a seguito del colpo è poi deceduto. Jamal viene interrogato sulla rapina perché gli inquirenti lo pensano coinvolto ma, a sorpresa, Raul (Giorgio Marchesi) crede alla sua innocenza è Raoul: il ragazzo confessa però a Valentina di aver mentito alla polizia, non ha un alibi per l’ora del furto e il padre lo ha coperto mentendo a sua volta. Nel frattempo Stefano (Primo Reggiani) sembra aver dimenticato Giovanna (Valeria Solarino) grazie a Marta, una donna che ha conosciuto per caso in un’area di sosta e con la quale ha iniziato un rapporto fatto di sesso occasionale: Stefano però non conosce nemmeno il vero nome di quella donna - che dice di chiamarsi Betty - e racconta tutto al suo psicoterapeuta.





© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti