Serie TV

The Tick: foto e trailer del nuovo supereroe della tv

Una nuova serie di Amazon Prime Video a base di superpoteri e... risate

Non c’è streaming senza supereroi. Lo ha capito anche Amazon Prime Video, che alla fine ha assoldato un eroe in calzamaglia per conquistare il pubblico della tv on demand: The Tick, in programmazione in versione originale (sottotitolata in italiano) dal 13 ottobre però non è il solito superuomo. A una prima occhiata sembra piuttosto una risposta satirica ai Defenders di Netflix, agli eroi DC comics di Premium e ai mutanti (Legion) di Sky.

 

Che cosa vedremo

Arthur Everest è un contabile senza poteri si accorge che la sua città è dominata da un super cattivo, che da lungo tempo si pensava morto. Nella sua ricerca per portare a galla la verità, entra in contatto con uno strano supereroe dal colore blu… The Tick!

Il trailer

Il cast

Nessun esordiente, ma tanti volti noti della tv: Peter Serafinowicz (Guardians of the Galaxy, Parks and Recreation), Griffin Newman (Search Party), Jackie Earle Haley (Preacher), Valorie Curry (The Following), Yara Martinez (Jane the Virgin, True Detective), Brendan Hines (Suits, Scorpion), Scott Speiser (The Young and the Restless) e Michael Cerveris (The Good Wife).

Gli autori

Fumetto e serie tv sono un parto di Ben Edlund, fumettista satirico che si è fatto le ossa con un po’ di serie apprezzate dai teen: Angel, Supernatural, Gotham… I produttori esecutivi sono Barry Josephson (Bones) e David Fury (Buffy the Vampire Slayer).  

Da sapere

La prima stagione di The Tick verrà mandata in onda in due parti da 6 episodi ciascuna. La seconda parte verrà lanciata agli inizi del 2018.

Che cosa hanno scritto

“La vita interiore dei suoi personaggi è il vero tesoro di questa nuova serie, anche perché ci fornisce tutte le assurde storie e parodie di supereroi che i fan si aspettano”. (William Hughes, The A.V. Club).

“Con gli episodi chiave scritti da Edlund e diretti da Wally Pfister (The Dark Knight), la serie è intelligente e folle nelle giuste proporzioni. È sempre, a suo modo fuori misura, umana e credibile”. (Robert Lloyd, Los Angeles Times).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti