E' l'eterno duello tra il bene e il male il cuore della sceneggiatura di Romanzo Siciliano, la nuova serie di Canale 5 prodotta dalla TaoDue di Pietro Valsecchi. Al centro della fiction c'è infatti la sfida tra due uomini, il Colonnello dei Carabinieri Sergio Spada e il mafioso Salvo Buscemi, ricercato da vent’anni senza che le forze dell’ordine ne conoscano neppure il volto. In una Sicilia inedita, si svolge la caccia all'uomo, perfido e invisibile, scandita da storie di criminalità parallele al centro di ognuna delle otto puntate.

Romanzo Siciliano, la nuova fiction di Canale 5

Romanzo Siciliano affronta in modo insolito e asciutto il rapporto tra il bene e il male, in una Sicilia inedita per luoghi ed inquadrature - le riprese sono state effettuate tra Siracusa, Noto, Piazza Armerina, Taormina e Ortigia - e ha come protagonisti principali Fabrizio Bentivoglio (per la prima volta nella sua carriera nel ruolo di detective), Claudia Pandolfi (nei panni del magistrato inquirente), Ninni Bruschetta (il boss latitante da vent’anni) e Filippo Nigro (il valoroso Capitano dei Carabinieri). La serie si presenta come un romanzo, in cui oltre alla trama gialla, c'è spazio per le relazioni tra i personaggi: di ognuno si scoprirà infatti la dimensione umana, le debolezze e il coraggio.

Bentivoglio, Pandolfi e gli altri protagonisti della serie

Tutto ruota attorno alla vicenda del colonnello Sergio Spada (Fabrizio Bentivoglio), rigoroso nelle indagini e con i membri della sua squadra ma pronto ad ogni sacrificio pur di portare a termine la sua missione. Quando un'autobomba esplode davanti ad un liceo, nell'incidente rimane ferita anche la figlia Nora (Astrid Casali). Poco prima Spada ha deposto al processo contro Flores (Gianfranco Jannuzzo), un politico corrotto e colluso col boss mafioso Salvo Buscemi (Ninni Bruschetta), imprendibile da oltre due decenni. Al suo fianco nelle indagini c'è un giovane e coraggioso magistrato, Emma La Torre (Claudia Pandolfi), con la quale il rapporto si spingerà oltre la sfera professionale, e ancora il Capitano Neri (Filippo Nigro), la cui ricerca sulle proprie origini siciliane lo porterà ad una drammatica scoperta. 

L'appassionante caccia al latitante

Accanto a Spada c'è una squadra di Carabinieri di primo livello, composta da tipi umani diversi e ognuno con una difficoltà personale che si dipanerà nel corso delle otto puntate di Romanzo Siciliano. Tra tanti enigmi e sfide senza tregua per Spada e i suoi uomini, la corsa verso la cattura di Buscemi si rivelerà piuttosto complicata e le forze speciali dovranno far ricorso a tutta l’abilità e al coraggio di cui dispongono per realizzarla. I colpi di scena e le grandi deduzioni investigative, merito soprattutto del personaggio interpretato da Bentivoglio, comporteranno un prezzo sempre più alto da pagare, fino alla spettacolare e sorprendente resa dei conti finale

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti