Paolo Sorrentino dirige la serie tv The Young Pope

Composta da otto puntate di 50 minuti, è una produzione italo-americana dal cast internazionale. Si incentrerà sulla figura di un papa immaginario

Paolo Sorrentino – Credits: Dominik Bindl/Getty Images

Simona Santoni

-

Da La grande bellezza a "Il giovane papa". Paolo Sorrentino, l'alfiere del cinema italiano nel mondo, fresco e gioioso premio Oscar, scriverà la sceneggiatura e dirigerà la sua prima serie tv tutta sua dal titolo provvisorio The Young Pope.

Sky e Wildside hanno annunciato di aver firmato l'accordo con il regista partenopeo, che già ai suoi esordi aveva scritto alcuni episodi della serie televisiva La squadra.

The Young Pope sarà composta da otto puntate da 50 minuti, scritte in collaborazione con Stefano Rulli e Umberto Contarello. La serie sarà interamente diretta da Sorrentino e si avvarrà di un cast internazionale. Si incentrerà sulla figura di un papa immaginario, il primo pontefice italo-americano della storia, e sarà ambientato ai nostri giorni fra Città del Vaticano, Italia, Stati Uniti e Africa. 

Prodotta dalla Wildside di Lorenzo Mieli e Mario Gianani, The Young Pope sarà una coproduzione con gli Stati Uniti e avrà come executive producer John Lyons. 

"Sorrentino è il primo autore cinematografico italiano di livello internazionale che non solo decide di scrivere e girare una serie per il mercato mondiale, ma di scriverla e girarla interamente lui", hanno detto Mieli e Gianani. "La serie racconta sogni, paure, conflitti, battaglie, ricerca di senso e bisogno di amore di un papa, visti attraverso lo stile unico di Sorrentino, capace di creare mondi che appaiono allo stesso tempo incredibili e più veri del vero".  

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Oscar 2014, il discorso di Paolo Sorrentino - Video

Ecco il regista partenopeo mentre accetta la statuetta per il miglior film straniero, vinta con La grande bellezza

Oscar 2014, tutti i vincitori: trionfa La grande bellezza. Miglior film 12 anni schiavo

Paolo Sorrentino: "Ringrazio Fellini, Maradona, i Talking Heads e Martin Scorsese". Premiati Cate Blanchett e Matthew McConaughey. Steve McQueen salta sul palco per la gioia - LE FOTO

Commenti