Francesco Canino

-

Che fine ha fatto l'ispettore Fazio? È questo il grande interrogativo di fondo de La danza del gabbiano, l'episodio de Il Commissario Montalbano in onda su Rai Uno in replica il 1° maggio, alle 21.10. Le indagini del poliziotto più famoso del piccolo schermo ruotano questa volta attorno alla misteriosa scomparsa del fidatissimo collega: l'ispettore sparisce senza dare spiegazioni, ma una soffiata permette di ritrovarlo e dare il via ad un'appassionante indagine. 

LEGGI ANCHE: I 12 EPISODI PIÙ VISTI DI MONTALBANO

Il Commissario Montalbano, la trama de La danza del gabbiano
La puntata si apre con un disilluso commissario Montalbano (Luca Zingaretti), che si alza di prima mattina e dalla terrazza della sua abitazione assiste alla morte di un gabbiano, notando che l'agonia del volatile che plana sulla spiaggia assomiglia ad una danza. Appena arrivato in commissariato, viene raggiunto dal padre dell'ispettore Fazio (Peppino Mazzotta), molto preoccupato perché non riesce a contattare il figlio: il commissario capisce che Fazio deve avere intrapreso un’indagine in solitaria, senza mettere nessuno al corrente, e probabilmente qualcosa è andato storto. Per questo rassicura il padre dicendogli averlo mandato in missione riservata, ma preoccupato si mette subito ad indagare. 

La strana scomparsa di Fazio
La scomparsa di Fazio si intreccia con l'indagine centrale de La danza del gabbiano, che riguarda un traffico di droga che ha come base il porto di Vigata: il proprietario di alcuni pescherecci si presenta infatti nell'ufficio del commissario dicendogli di sospettare che due delle sue imbarcazioni vengano utilizzate per traffici illeciti. Montalbano e Mimì Augello (Cesare Bocci) si recano subito al porto per indagare e lì ricevono una soffiata che gli rivela che l'ispettore Fazio è stato visto l'ultima volta sul monte Scibetta, vicino ad un pozzo, ferito e in compagnia di due criminali. I due poliziotti temono il peggio, salgono sul monte e dentro il pozzo trovano due cadaveri: nessuno dei due corpi appartiene all'ispettore, che verrà trovato poco dopo all'interno di una caverna, ferito e spaventato.

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DI "UN COVO DI VIPERE"

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DI "COME VOLEVA LA PRASSI"

L'indagine sul traffico di armi e droga
Una volta arrivato in ospedale per farsi medicare, Fazio rivela al commissario di essere andato al porto per incontrare un suo amico di infanzia, Filippo Manzella, che aveva da fargli delle rivelazioni: una volta arrivato lì, è stato circondato e portato sul monte Scibetta da un gruppo di persone che hanno tentato di gettarlo nel pozzo. Grazie ad una misteriosa lettera ritrovata proprio in casa di Manzella, Montalbano arriverà a sgominare il traffico di armi e il colpevole del doppio omicidio.

Gli ascolti 
La danza del gabbiano è il secondo episodio dell’ottava stagione - il ventesimo di tutta la lunga saga - e fu trasmesso in prima visione il 21 marzo del 2011. La puntata fu vista da 9.032.000 spettatori, pari ad oltre il 31% di share. Numeri come sempre molto alti, anche se ben distanti dal trionfale 44% di share raggiunto dall'ultimo episodio della serie, Come voleva la prassi, andato in onda nel marzo 2017.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Montalbano: ascolti boom per "Amore", gli episodi più visti di sempre

L'ultima puntata del 2018 e "La giostra degli scambi" sbancano l'Auditel e polverizzano i record di share

Il Commissario Montalbano: l'imperdibile episodio "L'età del dubbio"

Il poliziotto di Vigata soccorre una ragazza bruttina e occhialuta e si trova alle prese con un'inchiesta complicata

Il Commissario Montalbano: tornano le indagini de La pista di sabbia

Continua il grande successo delle repliche della fiction con Luca Zingaretti, ispirata ai romanzi di Andrea Camilleri

Commenti