10 anni fa uno sconosciuto Roberto Saviano dava alle stampe Gomorra. Da allora molte cose sono cambiate: Saviano è diventato un autore internazionale di best seller, che vive sotto scorta. E da una costola di Gomorra sono nati un film, uno spettacolo teatrale e una serie tv “venduta - avverte Sky - in 130 paesi”. Gomorra 2, in onda dal 10 maggio alle 21.10, ogni martedì su Sky Atlantic HD con due episodi a sera, è la seconda, attesa stagione.

Che cosa vedremo
La prima stagione si era conclusa con l’apertura di un grande vuoto di potere. Il boss Pietro Savastano che evade dal furgone penitenziario, i ragazzi di Genny Savastano caduti nell’imboscata di Conte e Ciro che spara a Genny: l’era del clan Savastano, che un tempo regnava incontrastato su Napoli Nord, sembra finita e tutte le forze in campo avranno finalmente la possibilità di dire la loro. A contendersi quello che una volta era il regno dei Savastano, sono in tanti. A partire da Ciro, “l’Immortale”, che da subito riprende a tramare nell’ombra, esplorando vecchie e nuove alleanze, con l’obiettivo di compiere il grande salto a cui ha sempre mirato. E poi c’è Salvatore Conte, che nella prima stagione aveva proposto un’alleanza ai boss dei clan vicini ai Savastano, ora si aspetta una risposta. Accanto a questi uomini forti, spregiudicati e assetati di potere, faranno la loro comparsa due nuove, importanti presenze femminili: Scianel e Patrizia. La prima ha ereditato la piazza di spaccio dal fratello, è una donna ruvida, diffidente e senza scrupoli. La seconda, invece, è una ragazza cresciuta in fretta e con una grande forza d’animo, capace di diventare, quando serve, una vera leonessa.

Gli autori
Nata da un idea di Roberto Saviano, Gomorra 2 vede alla regia Stefano Sollima (Romanzo Criminale - La serie, ACAB, Suburra), a cui è affidata anche la supervisione artistica con Claudio Cupellini (Lezioni di cioccolato, Una vita tranquilla, Alaska), Francesca Comencini (Lo spazio bianco, Un giorno speciale), e Claudio Giovannesi (Alì ha gli occhi azzurri). Il coordinamento editoriale è di Stefano Bises e Leonardo Fasoli, che firmano la sceneggiatura della seconda stagione con Ludovica Rampoldi e Maddalena Ravagli.

Il cast
Agli ormai acclamati protagonisti della serie Marco D’Amore, Fortunato Cerlino, Salvatore Esposito, Marco Palvetti si uniscono per la seconda stagione Cristina Donadio e Cristiana Dell’Anna.

Da sapere
Tra i Paesi che hanno trasmesso la prima stagione, Gomorra ha segnato in Francia il miglior debutto per una serie europea su Canal+ dal 2012, totalizzando 950.000 spettatori medi e uno share del 3,5%.

Polemiche

Alcuni paesi della provincia di Napoli, come Acerra, dove Gomorra è ambientata, non hanno dato l’autorizzazione alle riprese della serie. Motivo:  «E’ un prodotto che mostra solo il male della nostra terra e dà un messaggio sbagliato ai giovani». Il Sindaco di Napoli De Magistris invece ha detto sì, ma con un distinguo: «Odio la censura e non dirò mai di no alle riprese di un film o di una fiction. Ma Napoli non è più la Gomorra descritta anni fa da Roberto Saviano» e occorre «un’operazione verità per descrivere i mille colori della città».

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gomorra 2: parla il supercattivo

Fortunato Cerlino è Pietro Savastano nella serie culto che ripartirà il 10 maggio. In esclusiva, i segreti dell'attore e del suo personaggio

Commenti