Devious maids, su FoxLife le cameriere di Eva Longoria

La serie, prodotta dall'ex protagonista di Desperate housewives, racconta la vita di un gruppo di cameriere al servizio dei ricchi e potenti abitanti di Beverly Hills

Devious maids, il cast (Credits: FoxLife)

Marida Caterini.

-

A tutte le fan nostalgiche delle otto stagioni di Desperate houswives, Eva Longoria, riserva una sorpresa. L'ex protagonista del notissimo quartiere fittizio Wisteria Lane, ha infatti prodotto la serie dal titolo Devious maids, sottotitolo: Panni sporchi a Beverly Hills che va in onda a partire dal 9 ottobre, ogni mercoledì su FoxLife alle 21,55. La vicenda è basata sulla vita privata e lavorativa di cinque ragazze, cameriere nelle lussuose ville di Beverly Hill dove vive la high society con tutti i privilegi, gli scandali, i pettegolezzi di cui è protagonista. 

Eva Longoria non compare nella serie, ma tutti i problemi e le caratteristiche viste in Desperate houswives, affiorano lentamente, nel corso dei vari episodi. Già nella prima puntata, infatti, si scorge il filo rosso che lega le ex casalinghe disperate alla nuova serie. In Devious maids, infatti, l'inizio è incentrato sull'omicidio misterioso di Flora, una collega delle protagoniste. E le prime scene delle ex casalinghe disperate mostravano il suicidio di una giovane amica delle protagoniste. Nella scala sociale le Devious maids sono collocate più in basso. Ma l'alta società compare subito, sembra essere ai margini, ma è al centro della storia attraverso i proprietari delle lussuose abitazioni nelle quali le cinque cameriere prestano servizio cercando anche di penetrare i segreti dei padroni e di insersi in qualche modo in un mondo dorato. Quel mondo al quale hanno sempre aspirato leggendo romanzi rosa. 

Ora lo hanno a disposizione e cercano di conquistarlo. Eva Longoria ha affidato la scrittura della serie a Marc Cherry che aveva già ideato le Desperate Houswives. Motivo di gran soddisfazione per la Longoria è l'aver portato al centro dell'attenzione internazionale i problemi delle donne ispaniche che non hanno mai avuto ruoli da protagoniste assolute nella serialità statunitense. La serie, ha detto la Longoria, può liberare tutte le attrici ispaniche dai ruoli stereotipati nei quali sono relegate e, inoltre, è strettamente legata alla realtà, perchè molte lavorano davvero a servizio. E' stata la stessa Longoria a scegliere il cast, tutte le interpreti sono sue amiche e, insieme, hanno lavorato sul set in un clima di grande solidarietà.

Ed eccolo il cast: Edy Ganem, giovane attrice di origini messicane e libanesi è la ribelle e ambiziosa diciottenne Valentina Diaz, una ragazza che risparmia per poter frequentare la scuola di moda. Judy Reyes, l'autoritaria infermiera Carla di Scrubs, dà il volto alla devota affidabile e protettiva Zoila Diaz, domestica della divorziata signora Genevieve ed è la madre di Valentina. Ana Ortiz, l'ex interprete della testarda Hilda di Hugly Betty, si cala nel ruolo di Marisol Duarte, una colta e sofisticata professionista che si fa assumere come domestica per indagare sull'omicidio misterioso della collega Flora. Roselyn Sànchez, cantante e attrice, presta il suo fisico alla vistosa portoricana Carmen Luna, una giovane dal passato non proprio limpido che cerca di sfondare nel mondo della musica. Infine, Dania Ramirez è Rosie Falta.Già nel cast di Heroes, in Devious maids la Ramirez è una madre single costretta a occuparsi del figlio piccolo di una famiglia di Vip. La donna ha solo un sogno: riunirsi al figlio Miguel.

Questa allegra combriccola di camiere è solita incontrarsi in un parco per scambiarsi le impressioni della giornata e raccontare i pettegolezzi dei quali sono venute a conoscenza nelle abitazioni in cui lavorano. Le atmosfere di Devious maids sono a metà strada tra una telenovela moderna, un thriller e una commedia rosa. Il tutto è condito da mistero, gossip, amori più o meno alla luce del sole e una buona dose di ironia che stempera, in maniera gradevole, i momenti più duri della serie.

© Riproduzione Riservata

Commenti