Barbara Massaro

-

Per sei decenni Hugh Hefner ha contribuito a scrivere la storia del costume, dei diritti e della libertà sessuale e a 90 anni è tempo di bilanci.

La rivoluzionaria esistenza dell'uomo che, in pieno dopo guerra, fondò la rivista per soli uomini Playboy, è stata trasformata in una docu-serie che sarà disponibile su Amazon Prime Video a partire dal 7 aprile per 200 Paesi.

Un archivio sterminato

Si chiamerà Original American Playboy: The Hugh Hefner Story e la serie documetario è stata messa insieme grazie alla possibilità di accedere alle migliaia di ore di video che fan parte degli archivi personali di Hefner, un repertorio fotografico entrato nel Guinness World Record grazie agli oltre 2.900 album catalogati e conservati dal padre di Playboy.

LEGGI ANCHE: "Playboy fa marcia indietro e torna alle donne nude"

LEGGI ANCHE: "Hugh Hefner, la vita casta del re di Playboy"

Prodotto dal vincitore dell'Emmy Stephen David Entertainment e da Alta Loma Entertainment, American Playboy comincia nell'America del dopoguerra e, partendo dal lancio della rivista Playboy nel 1953, fa rivivere i successivi sei decenni di vita e carriera di Hefner.

Le rivoluzioni di Hefner

Con la costruzione del suo impero, Hefner diventò sia un sostenitore della giustizia sociale sia un bersaglio del movimento conservatore, man mano che diventava esplicito difensore dei diritti civili, della libertà di parola, dei diritti degli omosessuali e, naturalmente, della libertà sessuale.

Il novantenne American Playboy protagonista della serie ha contribuito in maniera attiva al progetto e ha messo a disposizione anche interviste con figure di rilievo, tra cui Jesse Jackson, Gene Simmons e Bill Maher e rievocazioni cinematografiche arricchite da uno sterminato repertorio di aneddotica di prima mano.

Il perchè della serie

"In un momento in cui i diritti civili sono più che mai al centro delle notizie - ha spiegato Conrad Riggs, Responsabile Unscripted, Amazon Originals - i clienti iscritti ad Amazon Prime potranno avere l'opportunità di conoscere meglio il marchio Playboy e il suo contributo in quest'ambito"

E ha poi aggiunto: "Questa serie offrirà un dietro le quinte senza precedenti della vita di Hefner e della sua battaglia per proteggere e promuovere i diritti fondamentali, tra cui la libertà di parola".

American Playboy: The Hugh Hefner Story è prodotta dal vincitore dell'Emmy Stephen David Entertainment, a Banijay Group company, e dalla società di produzione di Playboy Enterprises, Alta Loma Entertainment. I produttori esecutivi sono Stephen David, Peter Jaysen e il manager di lunga data di Playboy Dick Rosenzweig con Shirley Escott e Tim Kelly.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Hugh Hefner: matrimonio privato con la sua sexy coniglietta

Il magnate di Playboy ha sposato Crystal Harris, la sua fidanzata di 26 anni

Hugh Hefner, la vita casta del re di Playboy

Ha sposato una modella di 26 anni ma passa la serata a giocare a carte e a guardare la tv con lei

Playboy Mansion, venduta la dimora di Hugh Hefner

A comprarla un ricco imprenditore americano di 32 anni

Playboy: per la prima volta sul mensile una modella con il velo islamico

Noor Tagouri ha 22 anni ed è una giornalista statunitense, di origini libiche e di fede musulmana

Chi è Maha Vajiralongkorn, l'erede al trono playboy della Thailandia

Eccentrico, stravagante, amante della bella vita ma, secondo gli osservatori internazionali, poco incline al regno

I playboy sono più inclini alla depressione

Dietro atteggiamenti di ostentata virilità si nascondono debolezze e insicurezze profonde

Playboy fa marcia indietro e torna alle donne nude

Nuova linea editoriale per la rivista che ammette di aver commesso un errore nel togliere il nudo dal magazine

Playboy ci ripensa: riecco i nudi in copertina

Commenti